f Bagheria. Si inaugura oggi il fondo Gregorio Napoli donato a villa Cutò | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Si inaugura oggi il fondo Gregorio Napoli donato a villa Cutò

giovedì 23 ottobre 2014, 10:49   Cultura  

Letture: 1.042

gregorio_napolidi Pino Grasso
Il Laboratorio Universitario Multimediale “Michele Mancini” ospitato nella sede di Palazzo Aragona Cutò, si arricchisce della biblioteca del noto critico cinematografico Gregorio Napoli, scomparso nel 2010, che la famiglia ha voluto donare all’Ateneo palermitano.
Si tratta di un ingente patrimonio di libri, enciclopedie, pubblicazioni monografiche, riviste, scritti autografi, cd e dvd, fotografie e opere figurative, saranno ospitati in una sala del Piano nobile che verrà intitolata a lui e nella quale, essendo la donazione comprensiva degli arredi, è stato possibile ricostruire l’ambiente di lavoro dello studioso, incluso lo scrittoio con la storica “Olivetti Studio 44”.
“Il prezioso materiale di elevato valore storico e culturale, ormai introvabile o difficilmente reperibile sul mercato – afferma il presidente del LUM Renato Tomasino – riguarda principalmente il cinema, ma che spazia anche in altri campi della cultura, dalla storia alla filosofia, dalla letteratura alle arti figurative che Gregorio Napoli raccolse durante lunghi anni di militanza culturale, convinto com’era che un solido ed ampio bagaglio di informazioni fosse indispensabile per chi si accostava a vario titolo al meraviglioso mondo del cinema, e più in generale, dello spettacolo”.

Fine ed acuto critico cinematografico, Gregorio Napoli fu per decenni responsabile della rubrica “Cinema” sul “Giornale di Sicilia”, mentre collaborava anche alle più importanti riviste specialistiche e frequentava i principali Festival, ricavandone prezioso materiale quale cataloghi, pubblicazioni e quant’altro, che oggi fa parte della donazione. Particolarmente pregevole il materiale raccolto al Festival di Venezia, dove la sua presenza fu assidua fin dagli anni ’60.
Sala Gregorio NapoliE intanto cresceva la sua fama di intellettuale di vasta cultura e di fine intrattenitore, qualità per le quali veniva chiamato a tenere conferenze di cinema e non solo, e collaborava ad eventi e manifestazioni. Negli ultimi anni fu ospite assiduo della trasmissione televisiva RAI Cinematografo di Gigi Marzullo, e fu attore in film di Roberta Torre e della coppia Ciprì e Maresco, partecipando anche, su La 7, alla serie I migliori nani della nostra vita.
La cerimonia di donazione del “Fondo Gregorio Napoli” si svolgerà nella sala delle Capriate del complesso monumentale dello Steri, venerdì 24 ottobre, alle ore 18. Nell’occasione, per ringraziare la famiglia Napoli, sarà donata una targa ricordo alla moglie prof. Eliana Lo Castro che ha voluto mettere il prezioso patrimonio a disposizione della cittadinanza palermitana e bagherese, e soprattutto degli studenti, ai quali il loro congiunto si dedicava con particolare sollecitudine.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.