f Il sindaco di Bagheria è intervenuto a Roma alla manifestazione del Movimento 5 Stelle | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il sindaco di Bagheria è intervenuto a Roma alla manifestazione del Movimento 5 Stelle

domenica 12 ottobre 2014, 09:21   Attualità  

Letture: 2.360

sindaco romaIl sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, ha parlato per circa 11 minuti nel corso della manifestazione nazionale del movimento 5 stelle svoltasi ieri a Roma al circo Massimo.
“Bagheria una città bellissima -ha esordito-. Dove i palermitani impressero il 700. Ogni 100 passi potrebbe starci un mafioso pezzo di merda. Ogni 99 c’è però gente per bene che vuole cambiare la propria città.” Il sindaco ha continuato dicendo “Occuparsi del proprio territorio è il bene più grande. E’ la cosa più bella che possa succedere.
Io vengo dalla strada e dalle proposte fatte con tanti cittadini.
Essere sindaco di una città come Bagheria non è semplice.  Bagheria è una metafora dell’Italia: c’è il dissesto, ma bisogna ripartire e noi vogliamo ripartire da capo, coinvolgendo i cittadini.”

Patrizio Cinque ha aggiunto dicendo che “se troviamo qualcosa che non va bisogna denunciare e io l’ho fatto. Ho denunciato alcune cose che non andavano a Bagheria. Non bisogna rimanere in ginocchio tutta la vita. Bisogna dare l’esempio.”
Ha inoltre sottolineato che ha deciso di governare per i primi 6 mesi gratis, e dopo con la decurtazione del 30%, così come gli assessori e i consiglieri comunali.
“ Non voglio mettere i valori del denaro in primo piano, ma l’onestà e il buon senso.
Le difficoltà non mancano ma la gente si commuove se ripariamo una buca. Partiamo da meno 40 milioni di debiti fuori bilancio. Ma dobbiamo farcela. E dobbiamo debellare la mafia con un cambiamento culturale, non indietreggiando davanti alle minacce.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.