f Bagheria. Da lunedì riapre il corso Umberto I. Collocata la segnaletica | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Da lunedì riapre il corso Umberto I. Collocata la segnaletica

sabato 15 novembre 2014, 10:35   Attualità  

Letture: 4.836

corso-umberto-con-macchine-11di Pino Grasso

Da lunedì prossimo tornano le macchine in corso Umberto.
Lo ha disposto il sindaco Patrizio Cinque il quale ha dato disposizione ai Vigili urbani di collocare la segnaletica verticale che indica i divieti di sosta nei due lati della carreggiata di alcuni cartelli di divieto di accesso in prossimità delle stradine limitrofe, oltre a quelli degli orari estivo ed invernale di riapertura del corso principale.
“I lavori sono iniziati martedì, sono proseguiti ieri e continueranno  anche oggi – afferma il comandante della Polizia municipale Costantino Di Salvo – ritengo che come assicurato dal sindaco, da lunedì potremo dare applicazione all’ordinanza di riapertura del corso Umberto”.
Dopo che la segnaletica sarà tutta posizionata si potrà quindi riaprire dopo 7 anni il corso Umberto per la gioia dei commercianti del centro storico che avevano perorato la richiesta all’amministrazione comunale per incrementare le vendite.
Il traffico veicolare nel corso sarà possibile dalle ore 20 alle ore 14 del giorno successivo, dal lunedì al venerdì, quando poi sarà nuovamente interdetto alle automobili, mentre in estate partirà un’ora dopo alle 21 e terminerà sempre alle 14 del giorno successivo. Il sabato e le domeniche la chiusura sarà totale, come avvenuto fino adesso.

La decisione del sindaco, di aderire alle pressanti richieste di un nutrito gruppo di commercianti, nasce dall’esigenza di dare una scossa alla profonda crisi in cui è precipitato il salotto buono della città che vede ormai il 50 per cento degli esercizi commerciali chiusi e quelli ancora esistenti in grande difficoltà.
“L’idea di fondo è comunque quella di creare un centro commerciale naturale – spiega il sindaco – vogliamo infatti, lavorare sui servizi con parcheggi e navette e poi mettere mano anche al piano commerciale”. C’è chi però in città non è d’accordo con tale decisione, sia perché sarebbe un tornare indietro, rispetto a quanto avviene nelle grandi città europee, sia perché la pavimentazione non è stata progettata per il traffico veicolare e primo o dopo andrà in frantumi. La riapertura del corso infatti, non potrà garantire, né maggiore sicurezza né la ripresa dell’economia, già fortemente penalizzata a causa di una crisi generalizzata e diffusa in tutta Italia, che non dipende certamente dalla chiusura di una strada al traffico. Inoltre si chiede pure di garantire la sicurezza con un pattugliamento notturno sui due assi principali corso Umberto e corso Butera del personale del Comando dei Vigili Urbani e delle forze dell’ordine per evitare gli atti criminosi accaduti recentemente. “Sono il primo a pensare che il corso deve rimanere chiuso – aggiunge Cinque – ma bisogna mettere da parte i propri ideali e agire con buon senso. Dobbiamo ripartire da capo e dai servizi. Questa sarà una soluzione sperimentale. Poi faremo un bilancio, che sarà fatta fra almeno due anni.
Il centro commerciale naturale coinvolgerà le 4 gallerie: “Umberto gallery”, “Butera gallery”, “Liberty gallery” e “Palagonia gallery”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.