f Calcio. Perde in casa il Bagheria. Vince in trasferta il Casteldaccia | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Calcio. Perde in casa il Bagheria. Vince in trasferta il Casteldaccia

lunedì 10 novembre 2014, 14:57   Sport  

Letture: 1.028

calcio 3di Salvo Fricano

Brutta sconfitta per il Bagheria nella sfida interna contro il Castronovo. Il quattro a uno finale potrebbe, a chi non ha potuto assistere alla partita (visto il proseguire delle porte chiuse nelle partite del Comunale), dare un’idea sbagliata di quello che è successo nel rettangolo di gioco. Solo l’imprecisione degli attaccanti di Maggiore, e alcuni episodi sfortunati, hanno portato questo risultato finale. Il Castronovo, ben messo in campo dal tecnico Ferrante, è squadra rocciosa, ben strutturata fisicamente, che anche nella trasferta a Casteldaccia aveva ben figurato.
Al 13’ vanno subito in vantaggio gli ospiti, cross nell’area piccola, il portiere nerazzurro non abbozza nemmeno l’uscita ed è abile D’Andò a batterlo di testa da distanza ravvicinata. Complice un atteggiamento arbitrale sbagliato fin da prima del fischio d’inizio, con nervosismo eccessivo e comportamenti non consoni allo spettacolo che dovrebbe essere una partita di calcio, i nerazzurri risultano ansiosi, troppo frettolosi e imprecisi, esempio lampante è la tripla azione allo scadere del primo tempo, con la terza conclusione di Cinà che da solo l’illusione del gol. La ripresa si apre il raddoppio ospite, Zaccone è bravo a mettere in rete un cross al centro di D’Andò dopo un errore in uscita da parte dei difensori nerazzurri. Il Bagheria ci prova ma non riesce a rendersi pericoloso, in due minuti poi, gli ospiti chiudono la partita, al 71’ e al 73’, prima ancora D’Andò, poi Cutrò in contropiede portano il risultato sul 4-0. Cinà si conquista un calcio di rigore a 6 minuti dalla fine, che realizzerà.

Casteldaccia corsaro a Caltavuturo, ottima la vittoria per 1-2 dei ragazzi di mister Priolo che volano così a 11 punti in classifica. Granata sempre padroni della partita, nonostante nel primo tempo i padroni di casa siano riusciti a portarsi anche in vantaggio. Gli ospiti ribaltano il risultato con la grinta che il presidente Benforte gli chiede ogni domenica: prima Poma pareggia il risultato e poi, nella ripresa, è Cavalluzzi a dare il gol vittoria al Casteldaccia. Critiche all’arbitro piovono anche da Caltavuturo: scandaloso un gol non dato ai granata, classico episodio da gol/non gol, con la palla che però ha attraversato interamente la linea di porta, non visto però da giudice di gara.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.