f Lettera al buon senso sul cimitero | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Lettera al
buon senso sul cimitero

giovedì 20 novembre 2014, 09:48   L'Opinione  

Letture: 1.222

giusy sanfilippodi Giusi Sanfilippo

Caro Buon senso,

Mi rivolgo a lei perché mi sembra l’interlocutore più opportuno . Le vorrei innanzitutto ammettere le mie colpe . In questo ultimo periodo ho dovuto scegliere con la mia famiglia giorno dopo giorno , ora dopo ora sulla vita e percorso finale di nostro padre marito e nonno ! intanto mi arrivavano come coordinatrice Net Left varie segnalazioni sul cimitero e richieste di aiuto . Ho dovuto scegliere se trascorrere e vivere gli ultimi momenti della vita di mio padre o ascoltare il dolore dei miei concittadini . Non avevo tempo ho scelto subito ! Mio padre ! Non avevo dubbi . L’accusa che lei mi può fare è ovviamente che io avendo vissuto il dolore della sofferenza e della morte di mio padre adesso la questione cimitero mi interessa ancor di più . Si le dò ragione e lo confesso pubblicamente ! Prima capivo le segnalazioni umanamente ora mi trafiggono l’anima solo al pensiero ! Il fatto che io esponga a lei e pubblicamente i miei sentimenti il mio stato d’animo per me non è un problema , per me è poesia , la vita e il suo percorso naturale! Ovviamente capisco anche che per qualcuno non sarebbe stato il caso . Stiamo vivendo il nostro dolore intimamente , ma in memoria di mio padre e conoscendolo bene so che anche lui non avrebbe voluto che tacessi. Giorno dopo giorno scopro la sua impronta profonda su di me.
Premesso tutto ciò vi descrivo le nostre sensazioni con mio padre poggiato a terra al cimitero per circa 2 settimane in una stanza accatastata di bare , dove non poter entrare per nemmeno  poter poggiare un fiore ! Vedere come un impiegato cimiteriale rimase incastrato tra le bare e le lacrime agli occhi perché per uscire avrebbe dovuto calpestare la bara di mio padre è stata una immagine che rimarrà indelebile per sempre nelle nostre menti.
Nessuna accusa verso nessuno ! Dinamiche e avvenimenti che hanno portato Bagheria a non poter dare degna sepoltura ! Poco importa nel momento del dolore tutto ciò .e credo lei capisca bene che nulla ha più un senso in quei momenti. L’unica cosa che si desidera è pace per la persona amata, un posto dove potere da credente o non sapere al sicuro il corpo di un caro.
Ora dopo che lei ha pazientemente ascoltato la mia voce di figlia , devo dirle alcune cose in veste di figlia di mio padre, che poco era propenso alle chiacchiere ma era una persona concreta e sentimentale allo stesso tempo.
Caro Buon senso, parli pure con chi crede sia opportuno, amministrazione, chiese, associazioni o semplici cittadini, faccia lei, per garantire una permanenza temporanea dignitosa ai nostri defunti, mi fido di lei.
Le propongo la mia idea.
Tutti i bagheresi hanno lei dentro di sé, e hanno anche dentro di sé la buona volontà un suo parente a quanto mi risulta , quest ‘ultima prevede di dare degna sepoltura e migliorare il nostro paese. Confido in questo, sempre.
In veste di coordinatrice Net Left vi chiedo (Buon senso e buona volontà) e a nome dei miei concittadini e dei miei defunti, non sarebbe opportuno riorganizzare queste stanze adibite a sosta momentanea, collocando all’interno di queste delle scaffalature idonee? Potremmo organizzarci tutti raccogliendo fondi .facendo volantinaggio. le bare sarebbero così disposte in maniera dignitosa non accavallati o poggiati a terra. Inoltre si potrebbero collocare dei frigoriferi ad uso salme per evitare cattivi odori . coinvolgiamo tutti .sia i Buoni cristiani che chiunque professi un ‘altra fede o altro ha diritto al rispetto della sua salma ! Io ho visto con i miei occhi, e vissuto con il mio cuore! Non posso tacere davanti a tutto ciò, devo portare avanti gli insegnamenti di mio padre , per non farlo morire un’altra volta.
Cordiali saluti una figlia

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.