f Bagheria. Il sindaco Cinque: "non sarà demolita nessuna prima casa, anche se abusiva" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il sindaco Cinque: “non sarà demolita nessuna prima casa, anche se abusiva”

martedì 16 dicembre 2014, 14:33   Attualità  

Letture: 2.508

cinque-e-agueciCome abbiamo riferito nei giorni scorsi, è stato firmato un protocollo di legalità che dà il via a nuove regole in campo di abusi edilizi tra il sindaco Patrizio Cinque, in rappresentanza del Comune di Bagheria, e il procuratore della Repubblica facente funzioni Leonardo Agueci.
Il sindaco Patrizio Cinque con un comunicato stampa sottolinea: “avevamo detto che avremmo indagato e iniziato a fare “pulizia” su tutto ciò che è anomalo, illegale, abusivo e così stiamo cercando di fare, ma occorre anche chiarire che, come detta la norma, non verrà demolito alcun edificio abusivo che costituisce prima casa, per quelli si prevede una procedura che riassegnerà le case a chi le abita”.
Il DPR 380/2001 infatti detta che le case che si possono demolire sono quelle in zone di inedificabilità assoluta e che non siano “prime case”, vale a dire che i proprietari non vi abitino come esclusiva abitazione.
L’ufficio Tecnico, su disposizione del Commissario ad Acta Giuseppe Traina, nominato dall’assessorato regionale Territorio e Ambiente, sta procedendo a fare uno screening relativo agli edifici abusivi dalla data dell’ultima sanatoria, vale a dire dal 2003 ad oggi.
Tutte le pratiche del suddetto periodo andranno riesaminate e, verificati i requisiti per le eventuali demolizioni, si dovrà attivare la procedura che riguarda l’avviso al proprietario, i procedimenti amministrativi correlati e la procedura di gara per la ditta che si occuperà della demolizione.
E’ dunque, da subito, un lavoro di analisi ed ispettivo, che riguarda l’emissione dei dovuti provvedimenti sanzionatori previsti dalle leggi vigenti in materia di esecuzione di demolizioni, l’immissione in possesso, la trascrizione nei registri immobiliari, le eventuali concessioni del diritto di abitazione e/o locazione degli immobili abusivi e l’emanazione di atti deliberativi relativi a procedure di demolizione e di acquisizione al patrimonio comunale.

(f0nte ufficio stampa comune Bagheria, foto livesicilia.it)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.