f Bagheria. Schiarita nella raccolta dei rifiuti: si scarica tutto a Bellolampo | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Schiarita nella raccolta dei rifiuti: si scarica tutto a Bellolampo

sabato 20 dicembre 2014, 09:52   Attualità  

Letture: 1.125

rifiuti sant'antonioArriva una schiarita sul fronte dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
L’amministrazione comunale ha infatti avuto il via libera, dalla Regione Siciliana, a potere scaricare nell’impianto di Bellolampo, 75 tonnellate di rifiuti, al giorno. Questo contribuirà, nei prossimi giorni, a riportare alla normalità il servizio di raccolta, visto che il Comune produce circa 60/65 tonnellate al giorno.Fino a qualche giorno fa il Comune era stato autorizzato a scaricare solo 50 tonnellate e questo aveva provocato notevoli disagi, facendo in modo che almeno 400 tonnellate di rifiuti, giacevano per le strade e se ne accumulavano altre, visto che non tutto poteva essere raccolto e smaltito.
L’assessore comunale all’igiene urbana, Fabio Atanasio, aveva comunque avuto l’autorizzazione ad utilizzare, contemporaneamente alla discarica di Bellolampo, anche l’impianto di Catania, e per una settimana, si sono potuti  smaltire centinaia di tonnellate di rifiuti che da parecchi giorni  giacevano per le strade.
Restano comunque ancora critiche le situazioni in alcune zone della città come le vie De Spuches, Libertà e soprattutto nella periferia, dove i cumuli si sono ammonticchiati.

I residenti lamentano anche la presenza di topi che stazionano nella spazzatura e che possono arrecare notevoli problemi alla salute delle persone.
Va anche ricordato che il Comune di Bagheria, ha ricevuto l’autorizzazione ad utilizzare l’impianto di Bellolampo per un mese, ma è molto probabile che si possa continuare a smaltire i rifiuti nell’impianto palermitano, anche quando saranno operative le SRR.
Bagheria è tornata a smaltire i rifiuti a Bellolampo, dopo la chiusura di Siculiana che ha creato dei problemi, visto che l’autorizzazione per l’impianto palermitano è arrivata dopo 4 giorni in cui la raccolta è rimasta ferma.
Nella discarica di Siculiana scaricava il Comune di Bagheria ma anche 83 comuni che hanno vissuto gli stessi disagi. L’impianto è stato chiuso perché ha esaurito la capacità di abbancamento dei rifiuti e non sono ancora conclusi i lavori di ampliamento delle nuove vasche.
Intanto l’associazione bagherese Net Left con un comunicato stampa chiede: “se è stata abbandonata l’idea della raccolta differenziata porta a porta con la costruzione di un centro cittadino di stoccaggio, magari a cui arrivare attraverso passaggi successivi. Vorremmo capire cosa impedisce una raccolta porta a porta dei rifiuti e l’uscita definitiva dal Coinres, trasferendo i lavoratori, modificando il Contratto Collettivo nazionale di lavoro di riferimento da federambiente a enti locali. Ciò comporterebbe dei risparmi notevoli sul costo del lavoro e sui salari oltre a tutelare l’ambiente“.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.