f Bagheria. Conclusa la concertazione sulla pianta organica. Soddisfazione dei sindacati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Conclusa la concertazione sulla pianta organica. Soddisfazione dei sindacati

giovedì 22 gennaio 2015, 09:53   Attualità  

Letture: 1.228

dipendenti-sindacatiNessuno dei 15 dipendenti comunali di fascia A transiterà nella società per azione per la gestione del servizio rifiuti, come era stato previsto inizialmente dall’amministrazione Comune. E’ questo forse il punto più importante dell’accordo raggiunto fra le organizzazioni sindacali e l’amministrazione.
Si è quindi conclusa positivamente la concertazione fra l’amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali in riferimento al riordino della pianta organica.

A renderlo noto è  il segretario provinciale della Cisl, Mario Basile, che con un comunicato stampa, in cui spiega gli accordi raggiunti.
“Esprimiamo la nostra soddisfazione -dice- per il risultato ottenuto, ottenendo il positivo risultato su tutti i punti che abbiamo posto come condizioni”.
Basile sottolinea che “sono stai tutelati i dipendenti individuati in eccedenza, salvaguardando i posti di lavori, sono esclusi i servizi ed i dipendenti che dovevano transitare nella spa che l’amministrazione comunale intende costituire per alcuni servizi, le istituzioni comunali che l’amministrazione comunale promuove per alcuni servizi saranno oggetto di successi accordi sindacali.
Basile aggiunge infine che è stata sbloccata la delibera riguardante il fabbisogno del personale, della rideterminazione della situazione organica ed il piano triennale delle assunzioni, al fine di dare corso alle procedure di proroga e stabilizzazione del personale precario”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.