f Casteldaccia. Il consiglio comunale con i lavoratori del pastificio Tomasello | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Casteldaccia. Il consiglio comunale con i lavoratori del pastificio Tomasello

giovedì 8 gennaio 2015, 14:50   Attualità  

Letture: 1.401

pastificio tomaselloIl consiglio comunale di Casteldaccia ha approvato un ordine del giorno a favore dei lavoratori dello storico pastificio Tomasello, che da alcune settimane hanno perso il posto di lavoro.
Di seguito l’ordine del giorno.

Oggetto: Ordine del giorno a sostegno delle lavoratrici e lavoratori del pastificio Tomasello

 PREMESSO che lo storico marchio del Pastificio Tomasello, azienda leader nella produzione della pasta, che da oltre un secolo rappresenta la comunità casteldaccese in Italia e nel mondo, dopo anni di difficoltà economico-finanziarie, ha fermato la produzione mettendo in mobilità i 56 dipendenti;

CONSIDERATO

  • che il Pastificio Tomasello rappresenta una risorsa del nostro territorio che va tutelata ad ogni costo, affinché venga salvaguardato il lavoro in un momento di particolare crisi economica;
  • che l’Amministrazione Comunale ritiene il lavoro e i lavoratori una ricchezza straordinaria all’interno della società e che, pertanto, l’attenzione e il sostegno della Amministrazione nei confronti della qualificazione del tessuto produttivo e del lavoro del nostro territorio sono tra le priorità  politiche amministrative più importanti;
  • che il rischio concreto che si disperda un sito produttivo di importanza nazionale con un capitale umano, di conoscenze e di capacità produttiva di grande valore che, se perduti, avrebbero una enorme ricaduta territoriale negativa, è fonte di grande preoccupazione per questa Amministrazione;
  • che le Istituzioni locali hanno un ruolo fondamentale nella difesa e nella salvaguardia dei posti di lavoro, prevenendo così situazioni di disagio sociale, conseguenti alla instabilità lavorativa, che hanno ripercussioni negative sul tessuto socio economico del nostro territorio;
  • che nel corso dell’incontro con una delegazione dei lavoratori, che hanno esternato i loro timori e la loro preoccupazione sul futuro lavorativo e sulla possibilità concreta di “riappropriarsi”  del proprio posto di lavoro, l’Amministrazione Comunale ha espresso vicinanza e solidarietà ai lavoratori e alle loro famiglie e si è impegnata all’immediata convocazione di un Consiglio Comunale per attivare tutti i percorsi possibili al fine di far ripartire l’attività produttiva dell’azienda salvaguardando  i livelli occupazionali attuali.
  • Che giorno 27/11/2014 si è riunita la Commissione QUINTA – Cultura, Formazione e Lavoro, congiuntamente alla Commissione TERZA – Attività produttive dell’Assemblea Regionale Siciliana, nella seduta n.201 della XVI legislatura, con il seguente ordine del giorno: “Audizione dell’Assessore per l’agricoltura, lo sviluppo e la pesca mediterranea, dell’Assessore per le attività produttive e dell’Assessore per la famiglia, le politiche sociali ed il lavoro, in ordine alla crisi aziendale del Pastificio e Molino Tomasello di Casteldaccia”.

Il Consiglio Comunale impegna:

  • il Presidente del Consiglio Comunale a farsi carico di inviare l’ODG approvato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ed alla Presidenza della Regione Siciliana;
  • il Presidente del Consiglio Comunale nel far pubblicare l’ODG approvato sul sito del Comune di Casteldaccia ed a inviarlo ai Comuni del Comprensorio ed alle testate giornalistiche territoriali per promuovere la diffusione della conoscenza della vicenda stessa;
  • il Presidente del Consiglio Comunale a tenere informato il Consiglio Comunale sulle eventuali novità;
  • Il Sindaco ad attivare un sistema di relazioni e strumenti istituzionali in collaborazione con la Regione e la Città Metropolitana di Palermo, prestando attenzione all’evolversi della grave situazione.

Il Consiglio Comunale esprime

Vicinanza e solidarietà ai lavoratori coinvolti e alla loro mobilitazione affinché, insieme al lavoro dei tavoli istituzionali, si possa arrivare ad un accordo che mantenga sul nostro territorio questo impianto produttivo e tutta l’occupazione possibile, salvaguardando il lavoro e le competenze degli stessi lavoratori.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.