f Il M5S: "anche l'Ars ha detto che sui contrattisti occorre il parere del Ministero" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Il M5S: “anche l’Ars ha detto che sui contrattisti occorre il parere del Ministero”

venerdì 16 gennaio 2015, 14:57   Attualità  

Letture: 1.281

Regione-SiciliaL’amministrazione comunale sta procedendo in maniera corretta sulla proroga dei 32 contrattisti. E’ quanto sarebbe venuto fuori dalla riunione svoltasi presso la Prima Commissione Affari Istituzionali dell’Assemblea Regionale Siciliana, sul tema del Precariato negli Enti Locali della Regione Siciliana.
Il comune era rappresentato dal sindaco di Bagheria,Patrizio Cinque.
All’incontro, erano presenti tutte le organizzazioni sindacali, esponenti dei lavoratori bagheresi, oltre ai Dirigenti Regionali, Anna Rosa Corsello e Maria Li Volsi del dipartimento regionale del lavoro e Giuseppe Morale per il Dipartimento Regionale per le Autonomie Locali.
Dal dibattito sarebbe emerso che la Legge appena approvata dall’ARS garantisce l’immediata possibilità di proroga solo ed esclusivamente per la quota di contributo che la Regione Siciliana versa alle casse comunali per ogni singolo lavoratore, mentre per la parte spettante al Comune occorre il parere da parte della Commissione Ministeriale per la finanza e gli organici degli enti locali.
Sarebbe emerso che la proroga è possibile solo alle medesime condizioni contrattuali esistenti, quindi anche volendo proporre un contratto che preveda solo 7 ore lavorative settimanali ci si troverebbe nella condizione di non poter ottemperare alla clausola che prevede le medesime condizioni, ma si tratterebbe di fatto di un nuovo contratto di lavoro e quindi non di una proroga.
Con un comunicato stampa, il movimento 5 stelle sottolinea che “il percorso intrapreso dall’amministrazione Comunale Bagherese è l’unico formalmente, sostanzialmente e legalmente corretto”.
 “Il Movimento 5 Stelle a tutti i livelli istituzionali – afferma l’onorevole regionale Salvatore Siragusa – si è sempre ispirato, nelle proprie azioni, a comportamenti volti alla ricerca di soluzioni e non a strumentalizzazioni fatte a colpi di comunicati stampa di vicende drammatiche come quella dei 32 lavoratori bagheresi. Abbiamo seguito la problematica da tempi non sospetti e abbiamo sempre sollecitato il Governo Regionale, per altro sempre assente, a portare la questione sul tavolo romano, l’unico in grado di risolvere realmente il problema. Non è mai mancata la volontà di trovare, nel rispetto delle norme vigenti, una soluzione al problema dei lavoratori del Comune di Bagheria ed in questo senso, ma con discrezione e rispetto dei ruoli istituzionali, è sempre stato indirizzato il nostro percorso”.
“Continueremo a lavorare per perseguire l’obiettivo che ci siamo prefissati -dichiara il Sindaco   di Bagheria, Patrizio Cinque – I contratti verranno prorogati, seguendo l’iter corretto, e perciò attendiamo l’autorizzazione da parte del Ministero. Il nostro obiettivo ultimo, però, è volto alla stabilizzazione di questi dipendenti comunali, che non avranno più la paura di poter perdere il posto di lavoro a fine contratto. Anche per questo percorso, che restringe i diritti dei lavoratori, stiamo già predisponendo gli atti”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.