f Parigi. Strage in un giornale: 12 morti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Parigi. Strage in un giornale: 12 morti

mercoledì 7 gennaio 2015, 15:26   Dall'Italia e dal Mondo  

Letture: 1.004

France Newspaper AttackParigi sotto attacco.Un commando armato ha fatto irruzione nella redazione del giornale satirico Charlie Hebdo uccidendo a colpi di kalashnikov almeno 12 persone. “Parlavano perfettamente francese”, “hanno rivendicato di essere di al Qaida“. Alcuni giornalisti cercano scampo sui tetti.
Nell’attacco sono rimasti uccisi il direttore e vignettista Charb (Stephane Charbonnier), e altri tre noti vignettisti Cabu, Georges Wolinski, molto famoso anche in Italia, e il suo collega Tignous. Tra le vittime anche due agenti di polizia, altre quattro sono rimaste gravemente ferite, stando al bilancio del presidente francese François Hollande, immediatamente giunto sul luogo della strage.
Secondo alcune testimonianze, dopo l’attacco i due assalitori sarebbero riusciti a fuggire, aggredendo un automobilista e impossessandosi della sua auto. I due durante l’attentato hanno gridato “Allah u Akbar”, Dio è grande: lo testimoniano le immagini girate dal giornalista Martin Boudot, trasmesse da France Televisions. Altri testimonoi hanno detto di aver sentito che gli assalitori gridavano “vendicheremo il Profeta(Maometto, ndr)”.
“Parlavano perfettamente francese”, “hanno rivendicato di essere di al Qaida“. Questa la testimonianza della vignettista Coco, presente all’attacco contro Charlie Hebdo al sito web de L’Humanité. (ansa.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.