f Aspra. Rubati 8 pali in ferro per la recinzione della postazione ecologica | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Rubati 8 pali in ferro per la recinzione della postazione ecologica

martedì 24 febbraio 2015, 12:51   Cronaca  

Letture: 2.702

aspra paliCominciano male le postazioni ecologiche del Comune di Bagheria.
Ieri notte sono stati tagliati e rubati 8 pali in ferro che erano stati collocati nei giorni scorsi, nei pressi della via Concordia Mediterranea, ad Aspra, dove sorgerà la prima postazione per la raccolta differenziata.
Pare che ignoti abbiamo approfittato di una momentanea mancanza di energia elettrica per entrare in azione.
I pali erano stati murati a terra nei giorni scorsi e dovevano limitare la zona che sarebbe stata successivamente recintata.
La scoperta è stata fatta dagli operai dei lavori pubblici del Comune che erano tornati per continuare il lavoro.

Resta da capire se si tratta dell’azione di qualcuno che ha rubato i pali per poi rivenderli o se sia il gesto di qualche persona che non vede di buon occhio la creazione della postazione in quella zona.
Il sindaco sporgerà denuncia contro ignoti.
“Siamo amareggiati ma non demordiamo -ha detto Patrizio Cinque– sembra che ogni progetto per ripulire questa città sia osteggiato da forze criminali ma abbiamo scelto con forza questo mandato, amiamo questa città e faremo di tutto per ristabilire l’ordine e andare avanti”.
Sull’episodio il presidente del consiglio circoscrizionale Gerardo Lorenzini dice: “vorrei precisare che le isole ecologiche sono necessarie. Eviteremo di vedere enormi discariche che rappresentano delle vere bombe ecologiche. Di questo è consapevole tutto il consiglio circoscrizionale. Non so cosa ci sia dietro a questo gesto.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.