f Contrattisti. Il Comune invierà i documenti. Lo Galbo: "strada sbagliata" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Contrattisti. Il Comune invierà i documenti. Lo Galbo: “strada sbagliata”

mercoledì 11 febbraio 2015, 14:15   Attualità  

Letture: 1.311

contrattisti sotto la pioggia

Buone notizie per i 32 contrattisti che dal 1 gennaio sono ancora senza lavoro. L’amministrazione comunale, con una nota, sottolinea che mediante gli uffici delle Risorse Umane, sta predisponendo la redazione e la trasmissione di tutti i documenti che sono stati richiesti dalla Direzione centrale per gli Uffici territoriali del Governo e per le Autonomie locali del Dipartimento degli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno.
A rendere nota la richiesta del capo ufficio Staff della direzione, la dottoressa Tonelli, l’assessore alle Risorse umane Maria Laura Maggiore.
Si tratta della certificazione del rispetto del patto di stabilità 2014; della delibera del piano triennale e annuale del fabbisogno del personale, munita del parere del revisore dei conti e dei pareri di regolarità tecnica e contabile, la quantificazione delle spese per il personale prima e dopo la proroga; certificazione regionale della quota della spesa finanziata dalla Regione e certificazione della spesa a carico del bilancio comunale, la certificazione del rispetto dei pagamenti con l’indicatore di tempestività a partire dal 2014 e tutta una serie di altri documenti che riguardano le spese per il personale e le certificazioni inerenti il rispetto di norme inerenti a bilancio, personale e dissesto. Tutti i dati forniti dovranno essere certificati dal dirigente del settore finanziario con specifica della fonte. Va comunque sottolineato che finora a nulla sono servite le forme di proteste adottate dai contrattisti per riprendere il loro posto di anno. Alla fine dello scorso anno avevano occupato l’aula consiliare e all’inizio del 2015 aveva dato vita ad una forma di protesta provocatoria, incatenandosi davanti al Comune.
Nel frattempo la Regione aveva concesso la proroga di 7 ore, ma il Comune, a causa del dissesto, aveva sottolinea che per ottenere le 11 ore di proroga di sua competenza, era necessario il via libera dal Ministero.
Sulla vicenda interviene il consigliere comunale Maurizio Lo Galbo con una nota secondo la quale la strada intrapresa dall’amministrazione comunale non è corretta.
“Avevamo già sottolineato – dice- che l’iter intrapreso da questa amministrazione, per prorogare i 32 contrattisti non era quello corretto, (questa nota è l’ennesima conferma) anche perché supportati dalle diverse audizioni sostenute con autorevoli personalità regionali, che indicavano un percorso totalmente diverso da quello intrapreso dall’amministrazione Cinque. Facendo evincere che c’è una legge regionale che in maniera esplicativa, parlava di prorogare già da gennaio i suddetti dipendenti. La mia solidarietà per questa vicenda paradossale, non solo è diretta al dramma che stanno vivendo le 32 famiglie bagheresi che aumentano la percentuale di disoccupazione nel nostro territorio, ma sono vicino a tutta la cittadinanza che in questi mesi per mancanza di queste figure all’interno della macchina burocratica, stanno vivendo un disagio notevole per i di servizi che questa decisione sta creando, proprio perché gli uffici comunali si trovano impossibilitati a poter erogare le prestazioni basilari al cittadino.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.