f Sport. Calcio: perde in casa il Bagheria. Rinviata la gara del Casteldaccia | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Sport. Calcio: perde in casa
il Bagheria. Rinviata
la gara del Casteldaccia

lunedì 9 febbraio 2015, 12:11   Sport  

Letture: 1.143

calciodi Salvo Fricano

BAGHERIA-BOLOGNETTA 1-2

Il più brutto Bagheria della stagione interrompe la sua striscia positiva lasciando tre punti in casa contro il Bolognetta che, approfittando del pareggio del Prizzi in casa col Collesano, si riporta in vetta alla classifica del girone B di Prima Categoria. Partita maledetta quella di ieri al Comunale che pur era partita sotto i migliori auspici, finalmente il pubblico era tornato a sedere numeroso sulle gradinate dello stadio, e un clima positivo circondava tutto l’ambiente. Purtroppo però è il campo che comanda, e i ragazzi di mister Maggiore non hanno messo in campo l’impegno e la determinazione che li ha accompagnati in tutte le sfide viste fino a oggi. I nerazzurri hanno avuto un approccio troppo timoroso alla sfida, non riuscendo mai a sfruttare le fasce e lasciando troppo spazio alle ripartenze ospiti. Pronti via e Marziani è subito decisivo, dopo 5 minuti infatti Mantegna si trova a tu per tu col portiere nerazzurro che è abile nella deviazione di piede in corner. Al 26’ ancora Bolognetta in avanti, a Marziani sfugge la palla in presa alta e Lo Nardo per poco lo punisce. La svolta della partita sembrava essere arrivata appena superata la mezz’ora, infatti Ferrara mostrava tutto il suo talento battendo Buttacavoli con una conclusione a giro da posizione defilata che faceva presagire il meglio. Dopo soli due minuti invece arriva subito il pareggio ospite: palla persa sulla trequarti e ripartenza ospite, la difesa bagherese si fa trovare impreparata e La Barbera batte Marziani con un gran sinistro ad incrociare. Da quel momento la partita si spegne, le uniche occasioni da segnalare sono di marca giallorossa, conclusioni che comunque non impensieriscono mai l’estremo difensore nerazzurro. A sei minuti dalla fine succede l’impensabile: Nave arriva sul fondo, la palla supera abbondantemente la linea di fondo ma l’arbitro non lo ravvede e fa continuare, l’errore arbitrale è decisivo, infatti a quel punto è troppo facile per Aiello battere Marziani tra l’incredulità generale. La rete del vantaggio ospite e la conseguente e legittima esultanza non viene presa bene dal pubblico del Comunale, ne scaturiscono tafferugli e scontri tra le due tifoserie che porterà l’intervento delle forze dell’ordine all’esterno dello stadio per riportare la tranquillità. Con questa sconfitta il Bagheria rimane al terzo posto in classifica a 34 punti, raggiunto dal Castronovo che sarà prossimo avversario dei nerazzurri alla ripresa del campionato dopo la sosta. Niente è compromesso nella corsa alla Promozione, ma di sicuro mister Totò Maggiore dovrà capire al più presto il perché di questa giornata storta e correre ai ripari nella speranza che episodi come quelli di ieri e direzioni arbitrali sospette non condizionino ancor di più un campionato reso già in salita dai 5 punti di penalizzazione.

LERCARA-CASTELDACCIA (RINVIATA)

Non va sicuramente meglio al Casteldaccia di mister Danilo Priolo. Nella trasferta ‘polare’ di Lercara, i granata riescono a concludere i primi 45 minuti in vantaggio di una rete a zero contro l’Albatros. Nell’intervallo succede qualcosa che ha lasciato sgomenti sia i dirigenti che i responsabili di campo venuti a controllare il regolare andamento della sfida. Il direttore di gara infatti, nonostante le condizioni del campo permettessero lo svolgimento del secondo tempo, dopo una verifica del rimbalzo del pallone con i due capitani decideva di sospendere la partita, rinviandola a causa delle condizioni atmosferiche avverse. Decisione che non può non lasciare con l’amaro in bocca la dirigenza granata, che avendo appurato la possibilità di concludere regolarmente la sfida, non riescono a spiegarsi il perché di questa decisione.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.