f Bagheria. Consegnata un'altra auto alla donna alla quale l'avevano rubata (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Consegnata un’altra auto alla donna alla quale l’avevano rubata (foto)

sabato 21 marzo 2015, 13:53   Attualità  

Letture: 3.810

auto-consegnata-calìdi Martino Grasso

Oggi raccontiamo una storia con il lieto fine. Non è facile vederne tante, per questo ci piace raccontarla. E’ stata consegnata oggi l’auto alla signora alla quale avevano rubato nei giorni scorsi la macchina, davanti alla parrocchia San Giovanni Bosco di Bagheria. La signora, Silvana Pagano, si era recata alla Caritas per chiedere un aiuto.
Dopo qualche giorno è arrivata la notizia che l’imprenditore Gianluca Calì era disposto a regalargliene una.
Oggi si è passati dalle parole ai fatti.
La signora Pagano si è recata alla concessionaria di Altavilla Milicia con Mimma Cinà, la volontaria della Caritas.
“Ringrazio tutti -ha sussurrato con un filo di voce la donna, visibilmente emozionata- grazie di cuore”.
L’auto regalata da Calì è un’altra panda, di seconda mano. L’imprenditore si è anche preoccupato di stipulare il contratto di assicurazione e del passaggio di consegna.

La signora ha anche trovato nel bagagliaio alcuni sacchetti con beni di prima necessità, mentre un cliente della concessionaria che vuole rimanere anonimo, le ha consegnato una busta con dei contanti.
“Volevo tenere questo mio piccolo gesto segreto -dice Gianluca Calì- ma credo che sia importante renderlo pubblico. Anche perchè spero che altri seguano il mio esempio. Grazie a questo gesto alcune persone sono venute in concessionaria e mi hanno detto che acquisteranno un’auto. Fare bene può anche tornare utile. Con i guadagni della prima auto venduta ne regalerò un’altra ad altre persone che me l’hanno chiesta”.
Contenta anche la volontaria della Caritas Mimma Cinà del gesto di Calì: “sono questi episodi che ci fanno sperare ad andare avanti e credere nell’umanità della gente.”

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.