f Bagheria. Crollo alla Cirincione. Previsti incontri con i dirigenti scolastici | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Crollo alla Cirincione. Previsti incontri con i dirigenti scolastici

mercoledì 4 marzo 2015, 08:25   Attualità  

Letture: 1.677

crollo cirincione tripolidi Martino Grasso

L’amministrazione comunale ha deciso di avviare una serie di incontri con i dirigenti di tutte le scuole di competenza del Comune sulla sicurezza ed edilizia scolastica.
La decisione arriva all’indomani del crollo di una parte dell’intonaco del tetto di una classe della scuola elementare Cirincione dove sono rimasti feriti due bambini.
La decisione è stata promossa dall’assessore alla pubblica istruzione, Rosanna Balistreri. Il tavolo tecnico servirà a fare il punto sulla sicurezza delle scuole cittadine oltre i compiti che sono già espletati dal comune e ad ascoltare la dirigenza scolastica sul tema per verificare anche eventuali sinergie. Intanto si registrano alcuni commenti alla vicenda.La segretaria della camera del lavoro di Bagheria Emanuela Burtone sottolinea che “nei fondi per la Buona Scuola messi a disposizione dal governo Renzi non esiste nessun edificio scolastico in cattive condizioni di Bagheria. Come Cgil  abbiamo più volte avanzato la richiesta, peraltro proveniente anche dal consiglio comunale, di interventi di messa in sicurezza per le scuole a rischio. Andando in giro ne vediamo tante cadenti, con tubi scoperti, tetti che si sgretolano, calcinacci che cadano all’interno. Ma quello che riscontriamo è che non esiste una programmazione da parte del Comune per opere di edilizia scolastica. Per la sicurezza degli alunni ci aspettiamo risposte veloci e pronte da parte dell’amministrazione comunale e come Cgil siamo a disposizione a far parte di tavolo assieme al Comune in cui si discuta delle opere da mettere in cantiere. Agli insegnanti che lavorano in scuole ridotte in queste condizioni va la nostra solidarietà così come alle famiglie dei bambini feriti.

Il senatore di Ilic Francesco Campanella con una nota sottolinea: “è assurdo come un luogo destinato all’educazione e all’istruzione, si trasformi in una trappola che mette a repentaglio l’incolumità dei nostri figli.
Sono sgomento per la notizia del crollo di parte del tetto all’interno di una classe della Scuola Cirincione a Bagheria, che ha portato al ferimento di due bambini. Non ci sono scuse che tengano. In questi casi l’imprevedibilità non deve esistere. Aspettiamo insieme ai cittadini di Bagheria risposte urgenti con le risultanze dei controlli approfonditi su tutti i plessi scolastici della città, con le eventuali segnalazioni puntuali degli interventi portati a termine e quelli da fare. Nei prossimi giorni valuteremo se chiedere alle autorità competenti un accertamento delle eventuali responsabilità.”
Daniele Vella del pd sottolinea “credo che, nel rispetto dei ruoli, si debba fare una grande riflessione sulle misure da intraprendere per la scuola bagherese, ognuno dal suo punto di vista, ma con l’obbiettivo comune di fare del bene alla nostra Città.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.