f Bagheria. Lezioni da lunedì. Riapre il "Bagnera", doppi turni per il "Cirincione" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Lezioni da lunedì. Riapre il “Bagnera”, doppi turni per il “Cirincione”

martedì 17 marzo 2015, 21:50   Attualità  

Letture: 2.761

conferenza stampa scuola

di Martino Grasso

Sia i bambini della scuola Bagnera che della Cirincione torneranno a scuola lunedì prossimo. Ma mentre i primi torneranno nella loro scuola, i secondi saranno costretti ai doppi turni. Sarà il consiglio di istituto del Cirincione a stabilire se i doppi turni dovranno farli nella scuola Bagnera o in altre strutture come Carducci, Ciro Scianna ed Emanuela Loi.
Le ultime notizie sullo stato di salute delle scuole sono venute fuori nel corso di una conferenza stampa convocata nel pomeriggio nel salone di villa Butera.
Presenti il sindaco Patrizio Cinque, l’assessore Rosanna Balistreri e l’ingegnere Santo Mineo.  Presenti anche alcuni genitori dei bambini sia della Cirincione che del Bagnera.
Il tecnico, padre di un bambino che frequenta la scuola Cirincione, ha messo a disposizione la sua professionalità per la scuola Cirincione gratuitamente, mentre avrà un incarico per le altre scuole. Si effettueranno controlli accurati su tutti i 18 plessi di competenza del Comune.
“La scuola Cirincione presenta delle criticità che non si possono risolvere in poco tempo -ha detto- e così abbiamo deciso di dedicarci alla scuola Bagnera dove i problemi non sono così irrisolvibili. Io personalmente ho verificato che le aule del Bagnera sono sicure, dal punto di vista strutturale. Per le altre criticità sottoposte dal dirigente Bino, si potrà lavorare nella pausa estiva.”
Il sindaco Patrizio Cinque ha sottolineato che “non abbiamo negato il diritto allo studio come qualcuno ha detto, ma abbiamo garantito il diritto alla sicurezza dei nostri bambini”.

Il primo cittadino ha tenuto a precisare che è stato deciso di sospendere le lezioni in questa settimana, approfittando del ponte della festa di san Giuseppe.
L’assessore Balistreri ha aggiunto che in questa fase è necessario tranquillizzare i genitori dei bambini e che l’amministrazione ha pensato soprattutto alla loro salute.
Il sindaco ha concluso dicendo che occorre che prevalga il buonsenso e che si eviti di strumentalizzare il problema della sicurezza nelle scuole.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.