f Bagheria. Parere negativo dal Ministero dell'Interno per la proroga dei contrattisti | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Parere negativo dal Ministero dell’Interno per la proroga dei contrattisti

giovedì 26 marzo 2015, 09:10   Attualità  

Letture: 4.164

contrattisti sotto la pioggiadi Martino Grasso

La proroga ai 31 contrattisti è stata negata. La notizia è arrivata come una mazzata nella tarda mattina di oggi ed è circolata in pochi minuti in città.
La commissione della Direzione centrale per gli Uffici territoriali del Governo e per le Autonomie locali del Dipartimento degli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno a Roma ha espresso parere negativo.
Pare che alla base del parere negativo ci siano stati i tempi di pagamento ai fornitori, che negli ultimi 2 anni non sarebbero stati rispettati, secondo i termini previsti dalle normative. Pare che anche la proroga delle 7 ore settimanali dalla Regione non possa essere concessa.
La commissione avrebbe invece approvato la rideterminazione della pianta organica che prevede i posti che fino al 31 dicembre erano occupati dai contrattisti.
Resta da capire, quindi, se questo parere nei prossimi giorni possa cambiare.
Alcuni contrattisti saputa la notizia non hanno voluto commentarla.
A nulla sembrano essere serviti i tanti documenti inviati al Ministero da parte del Comune.
Sulla vicenda dei contrattiti ieri il Pd di Bagheria aveva inviato una nota al Viminale affinchè il parere fosse positivo. Si sottolineavano gli effetti negativi e dei danni che la sospensione del personale contrattista ha provocato nei primi mesi dell’anno in corso.
La nota snocciolava poi i dati impietosi del primo trimestre 2015 rispetto a quelli dell’analogo periodo dell’anno precedente: il crollo delle concessioni e autorizzazioni edilizie, rilasciate dal SUAP, dagli uffici della Sanatoria e dell’Edilizia privata; la drastica riduzione del lavoro di progettazione da parte dell’Ufficio Programmazione e Sit, anch’esso dimezzato, a partire dalla mancata predisposizione in tempo utile per il finanziamento del Piano di Azione per l’energia sostenibile.
E’ probabile che già dai prossimi giorni i 31 contrattisti, che hanno occupato ruoli di primo piano al Comune con incarichi dirigenziali e profili di C e D, diano vita a forme di protesta plateali, nella speranza di non perdere definitivamente il posto di lavoro.
Ricordiamo infatti che i contrattisti sono in carico del Comune di Bagheria fin dal 2004.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.