f Bagheria. Possibile chiedere contribuiti per l'edilizia privata | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Possibile chiedere contribuiti per l’edilizia privata

lunedì 16 marzo 2015, 16:19   Attualità  

Letture: 1.369

tripoliL’Assessorato all’Urbanistica, guidato dall’assessore Luca Tripoli, informa la cittadinanza che è possibile usufruire di contributi a sostegno dell’edilizia privata, per interventi strutturali di Prevenzione Rischio Sismico.
Il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque ha emanato l’ordinanza n. 17/2015, sottoscritta anche dall’assessore Tripoli,  con la quale si dispone la pubblicazione degli atti per promuovere tale possibilità per i cittadini bagheresi sulla scorta di quanto indicato nell’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 171 del 19 giugno 2014, emanata in attuazione dell’art. 11 del  decreto-legge 28 aprile 2009 n.39 (che si allegano).
In base alla stessa ordinanza il Comune di Bagheria è stato inserito nell’elenco dei comuni siciliani ad alta pericolosità sismica e dunque tra quelli che possono ottenere i contributi.
Il responsabile del Servizio Edilizia Privata, Carlo Tripoli,  provvederà a fornire tutti i chiarimenti, la modulistica che è scaricabile anche dal sito web,  e le informazioni sulla procedura prevista dall’ordinanza nonché alla regolare registrazione e trasmissione al Dipartimento Regionale di Protezione Civile di tutte le richieste che perverranno in Comune. (per info c.tripoli@omune.bagheria.pa.it – tel.  Tel. 091.943218 – Fax: 091.943218
I cittadini potranno presentare le domande entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell’ordinanza. Il contributo non potrà essere concesso: alle opere pubbliche ed edifici con interventi strutturali già eseguiti o in corso alla data di pubblicazione dell’Ordinanza; alle opere ed edifici situati in aree a rischio idrogeologico in zona R4; agli immobili abusivi o situati in zone sismiche senza i criteri di sicurezza.
Le richieste saranno registrate dal Comune e trasmesse alla Regione, che le inserirà in una graduatoria di priorità e che successivamente sarà resa pubblica.
I soggetti che saranno inseriti nella graduatoria dovranno presentare un progetto coerente alla richiesta effettuata redatto e sottoscritto da un professionista iscritto all’albo professionale entro 90 giorni per gli interventi di rafforzamento e 180 giorni per gli interventi di miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione.  Le richieste sono ammesse fino all’esaurimento delle risorse ripartite di cui all’art. 16 comma 1 dell’O.M. n°171/2014.
“Oltre il 70% degli edifici privati in Sicilia non rispettano i requisiti di sicurezza in caso di eventi sismici. – afferma l’Assessore Luca Tripoli – L’augurio è che i cittadini bagheresi non si lascino sfuggire questa importante e irripetibile occasione per mettere in sicurezza le proprie abitazioni, in un momento in cui la crisi non permette di investire economicamente questo contributo può rappresentare un utile sostegno e mettere in moto la piccola attività edilizia”.

(fonte ufficio stampa comune Bagheria)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.