f Bagheria. Protesta degli operai dell'Ati group. Bloccata la statale 113 (foto) | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Protesta degli operai dell’Ati group. Bloccata la statale 113 (foto)

venerdì 20 marzo 2015, 12:54   Cronaca  

Letture: 1.100

operai ati groupCresce la tensione in riferimento all’agitazione degli 80 dipendenti delle tre aziende edili del gruppo Aiello di Bagheria, la Ati Group, la Edimar e l’Ediltecnica, confiscate dal luglio 2013Questa mattina una cinquantina di loro hanno bloccato la strada statale 113 impedendo il normale flusso veicolare.
Nei giorni scorsi 4 di loro sono saliti su una gru nel cantiere che si trova nel retro della clinica Villa santa Teresa. Sul posto sono arrivati anche gli agenti del commissariato di Polizia.
Secondo l’accordo siglato il 22 gennaio scorso tra la Cgil e gli amministratori giudiziari, gli operai, attualmente in cassa integrazione, sarebbero dovuti tornare al lavoro in alcuni cantieri lasciati a metà, come quello per il completamento della Villa Santa Teresa, ma anche per eseguire alcune commesse affidate dall’Agenzia nazionale dei beni confiscati proprio per garantire l’occupazione.
operai ati group 2“Nonostante l’annunciato avvio dell’attività lavorativa nei cantieri delle tre aziende confiscate, la Ati Group, la Emar e l’ Ediltecnica, avvio comunicato più volte già dal mese di gennaio, fino a oggi nessun cantiere è operativo”, denunciano i rappresentanti delle Rsa della Fillea,Giovanni Martorana per Ati Group, Francesco Provenzano per Edimar e Santo Bologna per Ediltecnca, che chiedono l’intervento dell’Agenzia nazionale per i beni confiscati alla mafia.
Da questa mattina gli operai sono riuniti in assemblea al cantiere di Villa Santa Teresa. I dipendenti edili delle aziende confiscate a Michele Aiello sono in cassa integrazione ordinaria dal 29 dicembre, per 14 settimane: stanno usufruendo di un periodo di cassa precedentemente non utilizzata, a esaurimento a fine aprile.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.