f Ficarazzi. Atti vandalici nel prospetto del Comune. Individuati gli autori | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Ficarazzi. Atti vandalici nel prospetto del Comune. Individuati gli autori

mercoledì 4 marzo 2015, 11:13   Cronaca  

Letture: 1.070

Municipio atti vandalicidi Pino Grasso

Un gruppo di giovani teppisti è stato scoperto mentre era intento a compiere atti vandalici ai danni dell’affaccio principale della casa comunale. E’ stato grazie al sistema di videosorveglianza, appena manutenzionato e rimesso in piena efficienza dall’amministrazione comunale, con fondi del bilancio che è stato scoperto l’atto criminoso che si è verificato durante la notte di lunedì scorso ed è stato scoperto dalla Polizia Municipale che è riuscita a sgominare la banda. “L’intervento tempestivo – afferma Filippo Oliveri, comandante della Polizia Municipale – è stato possibile grazie alle immagini di una delle telecamere di video sorveglianza ubicate intorno all’edificio comunale e attive 24 ore su 24.
Con molta probabilità il gruppo di teppisti avrebbe agito nella piena convinzione che le video camere non fossero funzionanti e che avrebbero potuto concludere il proprio atto vandalico indisturbati”.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti del comando della Polizia Municipale, il gruppo di presunti vandali individuati pare abbia raggiunto il tetto dell’edificio comunale e che da li abbia cercato di imbrattare la scritta “Municipio”, che orna l’architrave dell’ingresso della casa comunale. Inoltre, le immagini hanno chiarito che l’intento vandalico sia stato compiuto da ragazzi disadattati e mossi dalla volontà di rovinare la cosa pubblica. Tuttavia, secondo il comandante Oliveri, le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno giocato un ruolo fondamentale nell’individuazione dei responsabili, consegnati dal Comando della Polizia Municipale alla giustizia.
“L’operazione della Polizia Municipale lascia intravedere l’efficacia che il progetto di videosorveglianza avrebbe su tutto il territorio comunale – dichiara il sindaco Paolo Francesco Martorana – grazie alle telecamere abbiamo scongiurato un danno contro il Patrimonio”.
Dopo la collocazione delle prime telecamere all’ingresso del paese, il piano di videosorveglianza sarà implementato con altre 22 che verranno installate a tappeto sul territorio municipale, finanziate dal Ministero dell’Interno nell’ambito del PON sicurezza 2007/2013 per un importo che supera di poco 100.000 euro. I lavori per l’installazione delle rimanenti telecamere avrà inizio a metà di marzo ed entreranno in funzione entro la fine del mese. In attesa della collocazione delle altre video camere previste secondo il finanziamento PON sicurezza 2007/2013, l’intervento appena realizzato rappresenta per il territorio comunale un primo deterrente a favore dell’ordine e della sicurezza del cittadino. 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.