f Aspra. Il consiglio circoscrizionale lamenta le condizioni delle fognature | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Aspra. Il consiglio circoscrizionale lamenta le condizioni delle fognature

martedì 21 aprile 2015, 16:27   Attualità  

Letture: 933

fognatura aapraUndici consiglieri circoscrizionale hanno sottoscritto una nota in riferimento alle condizioni in cui versa la fognatura della frazione.
La nota è stata firmata da Andrea Sciortino, Raffaele Balistreri, Claudio Presti, Peppino Aleccia, Salvatore Perez, Michelangelo Martorana, Giovanni Buglisi, Sebastiano Conti Gallenti, Vicbenzo palazzo, Giovanna Carcione e Salvatore Lo Coco.
non ha firmato il presidente Gerando Lorenzini, che non ha voluto prendere posizioni.
“Teniamo a precisare -si legge nella nota- che il nostro comunicato non colpevolizza l’intera amministrazione Cinque,la quale collabora attivamente con la circoscrizione rendendola partecipe di tutte le idee e progetti per la frazione.
È dal 13 febbraio 2015, che alcuni residenti vivono uno stato di abbandono da parte degli organi preposti, costretti a convivere a stretto contatto con una vera e propria fogna a cielo aperto.
In viale Sant’isidoro , via dei Cipressi,via Andrea Scordato e via Amalfi  i residenti sono costretti a subire da più di due mesi una situazione indecente,assurda e incivile: tombini che “rigurgitano” acqua mal odorante, che si riversa in strada e non solo; tale sgradevole fenomeno diventa ancora più drammatico in occasioni dei frequenti acquazzoni di quest’ultimo periodo quando le case di piano terra risultano allagate,con l’acqua che, risalendo dagli scarichi fognari, rientrava nelle abitazioni creando una condizione di estremo disagio.
Ad oggi è  stata effettua solamente una singola operazione di spurgo, per un paio di ore da parte degli operatori, che non ha risolto il problema, visto la che la drammaticità del caso imponeva un intervento più sistematico e cadenzato nel tempo  al fine di garantire una soluzione che, se non definitiva, restituisse una situazione di vivibilità quantomeno decorosa per i residenti.
Ripetute chiamate, reclami e messaggi indirizzate dai sottoscritti all’assessore Fabio Atanasio sono rimaste ad oggi non ascoltate, sebbene lo stesso più volte si fosse mostrato disponibile ad attenzionare la problematica, promettendo, a più riprese, di attivarsi in emergenza per risolvere la situazione.
Quindi, con questo comunicato chiediamo al sindaco Patrizio Cinque di prendere in mano la situazione e ridare un minimo di dignità ai residenti di una frazione succube  da anni della mala politica che ha distrutto l’orgoglio asprense, e di valutare con molta attenzione l’operato dell’assessore ai lavori pubblici.”

 

.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.