f Bagheria. Contrattisti. Il sindaco: "contesteremo la mancata proroga" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Contrattisti. Il sindaco: “contesteremo la mancata proroga”

lunedì 13 aprile 2015, 14:48   Attualità  

Letture: 1.304

contrattisti 3L’amministrazione comunale ha deciso di contestare la decisione del Ministero che non ha concesso la proroga ai 31 contrattisti sostenendo che la norma sulla tempestività non si applica alla Regione Siciliana.
Il Ministero, infatti, l scorso 26 marzo aveva rifiutato la proroga perché il Comune aveva sforato i parametro dei pagamenti dei fornitori, fissato a 90 giorni.
“Mi sono confrontato con il segretario generale Eugenio Alessi e con l’assessore alle Risorse Umane, Maria Laura Maggiore i quali condividono questa interpretazione – spiega Cinque che aggiunge- faremo una richiesta, in autotutela, al Ministero dell’Interno, oltre a considerare eventuali azioni davanti al TAR (tribunale amministrativo regionale) sia per tutelare il Comune che il personale contrattista”.
Nei giorni scorsi sono circolate inoltre le voci secondo le quali sarebbero stati commessi degli errori sul parametro del Comune, perchè non sarebbero state inserite le fatture relative al Coinres che vengono pagate con tempestività e che quindi avrebbero fatto abbassato notevolmente il numero da trasmettere al Ministero.
“Sono certo che gli uffici abbiano fatto i calcoli con attenzione, qualora dovessimo riscontrare errori, non mancheremo di prendere i giusti provvedimenti -conclude il sindaco- sarebbe più facile semmai aspettarsi che il dato possa essere addirittura peggiore, d’altronde siamo in dissesto, con un Comune che ha avuto ed ha notevoli crisi di liquidità, tali da ritardare il pagamento dei creditori”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.