f Bagheria. Il sindaco incontra i sindacati del Coinres: "si cercano soluzioni" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il sindaco incontra i sindacati del Coinres: “si cercano soluzioni”

sabato 18 aprile 2015, 10:01   Attualità  

Letture: 1.401

coinres incontroSi è svolto ieri, 17 aprile, un lungo incontro voluto dal sindaco Patrizio Cinque, alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici, Fabio Atanasio e di quello al Bilancio Maria Laura Maggiore  all’Urbanistica Luca Tripoli con le sigle sindacali del personale Coinres, presenti anche diversi dipendenti ed il commissario liquidatorio Roberto Celico.
In un incontro durato quasi 4 ore, dove si sono ascoltate le ragioni e le richieste di entrambi e dove è stato trattato anche il tema della diffida giunta dalla Regione per la decisione del Comune di fuoriuscire dal Coinres, si è giunti ala decisione di valutare una possibile soluzione per garantire i livelli occupazionali dei dipendenti in questa fase di transizione; applicare il comando dei dipendenti Coinres che transiterebbero temporaneamente, comandati dal consorzio per operare nella ditta affidataria del servizio di gestione dei rifiuti, la Tech Servizi . Sarà dunque la nuova ditta affidataria a pagare per i servizi resi, temporaneamente mediante l’istituto del comando il personale Coinres destinato al servizio.

Prossimo appuntamento per giovedì 23 aprile, alle 10.00, dove oltre ad amministrazione e sindacati Coinres saranno presenti la attuale ditta affidataria e rappresentanti della Regione Sicilia: il commissario straordinario del Coinres, Antonino Lo Brutto, funzionario regionale, al fine di verificare la fattibilità del comando e le prossime procedure.

Intanto è sotto gli occhi di tutti come la città in pochi giorni sia uscita dall’emergenza rifiuti.

(fonte ufficio stampa Comune)

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.