f La bagherese Sandy Di Natale ha portato in scena la violenza sulle donne | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

La bagherese Sandy Di Natale ha portato in scena la violenza sulle donne

domenica 19 aprile 2015, 10:16   Cultura  

Letture: 1.518

sandi di nataledi Martino Grasso

Sandy Di Natale, attrice e autrice teatrale, residente a Bagheria, ha messo in scena ieri sera al teatro Brancaccio, nel cuore del quartiere di Palermo, lo spettacolo teatrale “Mille modi per far male a una donna”.
Si tratta di un’opera di denuncia in cui vengono raccontate le storie di 3 donne che hanno subito violenze da parte di uomini che in molti casi non accettano di essere abbandonati e si trasformano in animali.
Uno spettacolo dai toni forti che commuove e cattura lo spettatore e che lo induce a riflettere su una delle tragedie del nostro tempo: la violenza di uomini contro donne, che a volte porta anche alla morte della vittima. Ma spesso le donne che si salvano portano per sempre, sulla loro pelle, un’esperienza fatta di dolore e a volte anche di solitudine.
E le tre donne, cui si ispira liberamente l’autrice, erano ieri sera in sala, alcune anche provenienti da Bagheria e dintorni.
E anche la stessa autrice è stata vittima della violenza maschile.
A guidare gli attori che si muovono sul palco, la regista Rosamaria Spena.
“Lo spettacolo – ha detto Sandy Di Natale- nasce dall’esigenza di raccontare il mio vissuto di donna abusata e per questo tutelata dalla fondazione Doppiadifesa che mi sostiene anche psicologicamente aiutandomi a denunciare. Preziosa la collaborazione con la Mondadori Palermo che, grazie al direttore Stefano Malgrati, supporta i miei lavori di denuncia sociale. La regia di Rosamaria Spena è molto attenta e sensibile ed esalta la complicità femminile alla ricerca di cause e soluzioni per arginare il fenomeno della violenza sulle donne; fenomeno che troppo spesso viene ignorato per omertà e pregiudizio e combattuto da leggi poco severe.”
Sul palco, ad accompagnare l’autrice e attrice, Ferdinando Gattuccio, Emanuele Martorana, Alessandra Noto, Alessia Perdon e Stella Bagnasco con la partecipazione di Gazia Campo e Vincent Cannizzaro. A collaborare alla realizzazione dell’evento l’Accademia del Musical e Doppiaggio Divento e Sicilia in Europa

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.