f Morti due giovani di Misilmeri, di 28 e 31 anni, in un incidente stradale | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Morti due giovani di Misilmeri, di 28 e 31 anni,
in un incidente stradale

sabato 11 aprile 2015, 08:43   Cronaca  

Letture: 2.577

polizia stradaleE’ pesatissimo il bilancio dell’ennesimo incidente stradale nelle strade del Palermitano.
Due giovani sono morti la scorsa notte mortale sulla strada provinciale tra Bolognetta e Misilmeri in provincia di Palermo.
I due giovani: Andrea Lelio 29 anni, e Giovanni Bonanno 31 anni, entrambi di Misilmeri, sono morti a causa dello scontro frontale fra due auto.
Le auto coinvolte sono una Ford Focus e un’Audi A3 su cui viaggiavano i due ragazzi, entrambi morti sul colpo.
L’Audi è finita in un terreno adiacente la strada.
Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare la morte dei due ragazzi.
Sono 6 le persone morte negli ultimi giorni nelle strade siciliane.
Due persone sono morte giovedì sull’autostrada A20 Messina-Palermo in due distinti incidenti: l’autotrasportatore Giuseppe Fasolo, 62 anni, è precipitato nel pomeriggio in una scarpata poco prima dello svincolo di Patti; la sera è morto George Sarfo, 50 anni originario del Ghana.
Lavorava per una ditta di mangimi di Palermo la ‘Bioroman’ e stava facendo rientro a Termini Imerese con un collega.
Sempre giovedì incidente mortale in via Mazara, lungo la statale 115, all’altezza dell’incrocio di Terrenove Bambina, alle porte di Marsala. La vittima è un motociclista, Paolo Patricola, di 55 anni.
Mercoledì a perdere la vita è stato Giacomo Salice, 59 anni, pescatore, morto in seguito alle ferite riportate in un incidente stradale accaduto in contrada Ciancio, anche in questo caso alla periferia di Marsala.
(notizie tratte da gds.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.