f Bagheria. Rapina ad un'agenzia di assicurazioni. Bottino: 4 mila euro in contanti e assegni | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Rapina ad un’agenzia di assicurazioni. Bottino: 4 mila euro in contanti e assegni

mercoledì 20 maggio 2015, 15:25   Cronaca  

Letture: 1.484

polizia-macchina-nuova-bagheriadi Martino Grasso

Rapina ai danni dell’agenzia di assicurazioni Unipol di via Massimo D’Azeglio, nella zona della Caravella.
Il bottino ha fruttato 4 mila euro, in contanti, e assegni per alcune centinaia di euro. Ad entrare in azione sono state quattro persone che hanno fatto irruzione nell’agenzia assicurativa, ieri mattina, intorno alle 12,00. I quattro sono entrati con i volti travisati da cappellini, con la visiera sul volto e alcuni occhiali da sole, per evitare di essere riconosciuti.
Secondo la testimonianza dei presenti, i quattro, dall’apparente età fra i 30 e i 35 anni, non avrebbero usato armi, ma si sarebbero fatti consegnare i soldi e i titoli dietro pesanti minacce verbali. I dipendenti dell’agenzia non hanno potuto fare altro che aprire i cassetti e consegnare loro il denaro e gli assegni. A questo punto, i quattro, nel volgere di pochi minuti hanno fatto perdere le loro tracce. Non è escluso che fuori ci fosse un quinto complice che li aspettava a bordo di una macchina.
Subito dopo la rapina è scattato l’allarme e sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di Bagheria per avviare le indagini del caso.
Sul posto sono giunti anche gli agenti della scientifica di Palermo, per verificare se gli autori avessero lasciato delle tracce utili per risalire alla loro generalità.
E’ probabile che gli inquirenti decidano di visionare le telecamere a circuito chiuso all’esterno di qualche esercizio commerciale della zona, nella speranza di trovare qualche indizio utile.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.