f Rimessi in libertà Dina, Mineo e Clemente. Non dovevano essere arrestati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Rimessi in libertà Dina, Mineo e Clemente. Non dovevano essere arrestati

venerdì 29 maggio 2015, 19:13   Cronaca  

Letture: 1.237

regione e arrestiSvolta nell’inchiesta per corruzione elettorale che ha portato agli arresti domiciliari di 5 persone fra cui 2 deputati regionali e un ex parlamentare: Nino Dina, Roberto Clemente e l’ex parlamentare Franco Mineo.
Tutti e tre sono stati oggi rimessi in libertà, perché il reato che andava loro contestato prevede un tetto massimo di pena a tre anni e dunque al di sotto del limite che fa scattare la custodia cautelare.
La notizia è stata diffusa dal sito livesicilia.it.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.