f Rimessi in libertà Dina, Mineo e Clemente. Non dovevano essere arrestati | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Rimessi in libertà Dina, Mineo e Clemente. Non dovevano essere arrestati

venerdì 29 maggio 2015, 19:13   Cronaca  

Letture: 2.767

regione e arrestiSvolta nell’inchiesta per corruzione elettorale che ha portato agli arresti domiciliari di 5 persone fra cui 2 deputati regionali e un ex parlamentare: Nino Dina, Roberto Clemente e l’ex parlamentare Franco Mineo.
Tutti e tre sono stati oggi rimessi in libertà, perché il reato che andava loro contestato prevede un tetto massimo di pena a tre anni e dunque al di sotto del limite che fa scattare la custodia cautelare.
La notizia è stata diffusa dal sito livesicilia.it.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.