f Risolvere il problema dell'acqua | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Risolvere il problema dell’acqua

martedì 5 maggio 2015, 09:08   L'Opinione  

Letture: 1.155

livia carnevale

di Livia Carnevale *

L’emergenza idrica a Bagheria ha raggiunto livelli inaccettabili.
Ormai da mesi i cittadini si ritrovano sempre più spesso senza poter usufruire di un servizio essenziale e sono costretti a ricorrere alle autobotti gravando ulteriormente sulle proprie tasche.
Il depuratore non funziona correttamente perché manca il personale adeguato che sappia effettuare le manovre. Questo ha già causato sversamento di liquami in mare e, nonostante alcuni consiglieri di maggioranza affermino che le spiagge di Aspra siano pulite e pronte per la stagione estiva, in realtà da un momento all’altro potrebbe esplodere una bomba ecologica con effetti disastrosi.
L’amministrazione sembra non avere un piano d’azione e non ha ancora preso una decisione. Non si sa quali siano le prospettive, visto che di gestione dell’acqua non si parla nemmeno nel programma del Movimento 5 stelle.
Inoltre non si provvede alla manutenzione della rete idrica comunale, come si evince dalle numerose perdite che vi sono in vari punti della città.
Il Partito Democratico di Bagheria ritiene che, nonostante l’incertezza gestionale del momento, il sindaco debba provvedere a garantire l’acqua ai cittadini, intervenendo in sostituzione dell’ATO idrico.
Con l’arrivo del caldo imminente l’emergenza si farà sentire ancora di più. Quindi auspichiamo che l’amministrazione comunale prenda al più presto una decisione e riesca finalmente a gestire l’emergenza per fare uscire Bagheria e Aspra da questa situazione in maniera duratura e garantire ai cittadini un servizio pubblico essenziale.

* partito democratico Bagheria

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.