f Bagheria. Abolite le figure dei dirigenti comunali. Nascono le microaree | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Abolite le figure dei dirigenti comunali. Nascono le microaree

sabato 20 giugno 2015, 09:11   Attualità  

Letture: 2.304

comuneStop alla figura dei dirigenti comunali. L’amministrazione comunale di Bagheria ha deciso di non puntare più sui dirigenti ma su una decina di dipendenti di fascia D, cui affidare delle microaree.
La decisione fa seguito alla sospensione per 5 mesi della dottoressa Laura Picciurro, e alle verifiche su Vincenza Guttuso. I dirigenti si sono assottigliati nel volgere di poco tempo. Non va dimenticato che lo scorso anno venne licenziato anche l’ingegnere Giovanni Mercadante.
La giunta ha approvato una delibera con lo scopo di migliorare i servizi offerti all’utenza e per rendere l’ente più efficiente d economico.
Per cinque anni (a partire dalla data di dichiarazione di dissesto) l’amministrazione si doterà di figure apicali, le cosiddette posizioni organizzative, che verranno ricoperti da personale di categoria D già in forza al comune. I dirigenti verranno sostituiti da figure apicali. Gli attuali dirigenti lo saranno fino ad esaurimento dell’incarico.
La procedura rientra nella discrezionalità dei singoli enti che possono dotarsi di qualifiche dirigenziali o piuttosto di posizioni organizzative, soluzioni entrambe legittime, con gli unici limiti normativi della capacità di bilancio e della funzionalità degli organici rispetto ai compiti ed ai servizi attribuiti all’ente.
L’amministrazione comunale ha predisposto un avviso pubblico interno. I dipendenti interessati dovranno far pervenire la loro candidatura presso l’ufficio della segreteria del segretario generale la loro candidatura con allegato curriculum vitae ed ogni altro documento ritenuto valido ai fini dell’incarico entro il 30 giugno 2015.
Il RUP è il dipendente comunale Pasquale Quagliana.
L’incarico avrà durata biennale, e verrà conferito dal sindaco su proposta del segretario generale e prevede una retribuzione di posizione e di risultato di 5.164,56 euro.
L’avviso è scaricabile dall’albo pretorio on line del Comune.
“Intendiamo puntare su tutti i dipendenti comunali -dice il sindaco Patrizio Cinque- ristrutturando la macchina amministrativa e responsabilizzando il personale. Fondamentalmente le categorie D avranno le stesse responsabilità dei dirigenti, ma intendiamo rivedere il costo della dirigenza”.
Il sindaco specifica che: “oggi un dirigente  guadagna circa 45 mila euro annui di stipendio tabellare e più di 32 mila euro di indennità di posizione, più circa il 23% per l’indennità di risultato manca poco per 100 mila euro l’anno. Quindi pensiamo che quando chiediamo il massimo alla dirigenza, riteniamo di fare l’interesse dei cittadini e di Bagheria. Ci fa sorridere che alcuni politici bagheresi siano andati in soccorso della dirigenza. Abbiamo cambiato le regole del gioco ed è evidente che la politica non ci è abituata”.
Il sindaco aggiunge che “con questa mossa abbiamo più apicali, risolviamo il problema dei pochi dirigenti, risparmieremo soldi da destinare ad altro, e nel futuro intendiamo anche valorizzare e gratificare i dipendenti interni di categoria A, B e C ai quali la politica non ha saputo migliorare la posizione lavorativa. Ci riusciremo nonostante il dissesto e questo la dice lunga sul potenziale di questo comune se viene gestito da chi ha interesse a servire il popolo e non se stessi”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.