f Bagheria. Orazio Amenta:  "persi  i finanziamenti per le scuole" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Orazio Amenta:  “persi  i finanziamenti per le scuole”

martedì 9 giugno 2015, 16:39   Politica  

Letture: 813

amentaCon una nota, il segretario del Pd Orazio Amenta critica la mancata richiesta di finanziamenti per le scuole cittadine da parte dell’amministrazione comunale.
“La giunta grillina continua nel solco sciagurato di quella precedente, perdendo importantissime occasioni di finanziamento per l’edilizia scolastica – dichiara Orazio Amenta, segretario del Pd – Lo Meo si era fatto sfuggire i bandi del Decreto del Fare (scadenza settembre 2013) e del Cipe (scadenza marzo 2014), con i quali sono stati finanziati decine di interventi per i Comuni dell’Isola, oggi i grillini fanno lo stesso. È grave avere perso l’ennesimo treno, perché a questo punto, senza soldi e quindi senza lavori di messa in sicurezza, è a serio rischio l’apertura di diverse scuole bagheresi per il prossimo anno scolastico. E la responsabilità è solo e soltanto della giunta pentastellata. L’anno scorso il Sindaco ci era venuto a fare la morale alla Festa dell’Unità sulla mancanza di fondi per l’edilizia scolastica stanziati da Stato e Regione. Già in quella sede gli avevamo detto che per accedere ai fondi bisognava prima che il comune si attrezzasse per partecipare ai numerosi bandi, cosa che Bagheria non fa da due anni, invece hanno sguarnito l’ufficio tecnico mandando a casa il personale contrattista. L’assessore ai lavori pubblici, Fabio Atanasio, dopo la gestione approssimativa dell’emergenza edilizia scolastica e la mancata partecipazione al bando, dimostri di non essere attaccato alla poltrona e all’indennità di funzione, e faccia un passo indietro, e con senso di responsabilità si dimetta immediatamente dalla carica, prima di provocare ulteriori danni.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.