f Elezioni. Il M5S vince a Gela e Augusta. A Enna sconfitto Crisafulli | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Elezioni. Il M5S vince a Gela e Augusta. A Enna sconfitto Crisafulli

lunedì 15 giugno 2015, 18:18   Politica  

Letture: 2.285

messinese gelaDomenico Messinese, 50 anni, ingegnere, tecnico della Telecom Italia, originario di Favara, candidato per il “Movimento 5 Stelle” è il nuovo sindaco di Gela, la città del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta che appoggiava il candidato sconfitto. Messinese ha ottenuto il 64,5% dei voti, mentre il suo avversario, Angelo Fasulo, del Pd, si è fermato al 35,5%.
Grandi manifestazioni di giubilo dei grillini che stanno festeggiando in “Piazza Umberto I” con cori, Slogan e bandiere. “Abbiamo raccolto e interpretato bene il desiderio di cambiamento della popolazione gelese”, ha detto a caldo il neo sindaco di Gela. “Nsafullion ha vinto Domenico Messinese – ha aggiunto – ma l’intera popolazione di Gela. E ora cambieremo questa città”.

A Enna il candidato del Pd, Vladimiro Crisafulli è stato sconfitto dal suo avversario: Maurizio Antonello Di Pietro del M5S. Di Pietro ha vinto con il 51.89 per cento delle preferenze, Crisafulli si è fermato al 48.11.

A Marsala (75 sezioni su 80) è in testa Alberto di Girolamo del Pd con il 67.83 per cento, contro il candidato del centrodestra Massimo Vincenzo Grillo al 32.17 per cento.

Oltre a Gela ed Enna, il M5s conquista anche Augusta, comune di oltre 36 mila abitanti in provincia di Siracusa. Il nuovo sindaco è Cettina Di Pietro, che al ballottaggio ha ottenuto il 75,06%, contro il 24,96% di Domenico Paci (liste civiche).

E’ Giovì Monteleone il sindaco di Carini. Ha battuto il candidato Gianfranco Lo Piccolo. Monteleone ha raggiunto 60.11% contro i 39.89% dell’avversario. A Carini hanno votato 10.356, il 30.68% dei 33.751 elettori. Alle 22 di ieri, aveva votato solo il 20,70% degli aventi diritto, con un calo di quasi il 18% rispetto al primo turno del voto. Due settimane fa, al primo turno alle urne si sono presentati in totale 18.253 aventi diritto, pari al 54,08%. (gds.it)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.