f Bagheria. Domenica, concerto della banda Mascagni a villa Cutò | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Domenica, concerto della banda Mascagni a villa Cutò

sabato 11 luglio 2015, 18:18   Cultura  

Letture: 745

note di legalitàL’Associazione Culturale e Musicale “Pietro Mascagni” propone la IV edizione di “Note di Legalità che si svolgerà domenica 12 luglio alle 21,00, a villa Cutò.
La Banda “Pietro Mascagni”, in concomitanza con il 23° anniversario della Strage di Via D’Amelio e il 25° anniversario dell’assassinio di Piersanti Mattarella, si esibirà in Concerto.  
L’Associazione “Pietro Mascagni” intende tenere vivo il ricordo di quei tragici eventi.
La “Mascagni” tornerà indietro nel tempo, ripercorrendo le più celebri colonne sonore dei film, presentandovi un repertorio ricco e vario, caratterizzato dall’esecuzione di brani tratti da film Western, della Walt Disney ecc…, parallelamente accompagnati da brani tratti dai film di  Giuseppe Tornatore, in particolare verrà presentato un brano tratto dalla colonna sonora di Baaria, in esclusiva concessione del Maestro Ennio Morricone all’Associazione Culturale e Musicale “Pietro Mascagni”.
“La Musica -si legge in una nota- è stata sempre protagonista dei momenti importanti di una comunità, e in un paese dalle forti tradizioni popolari e religiose come il nostro non può che essere meglio interpretata dalla Banda Musicale, uno dei simboli più antichi della festa popolare.
La “Mascagni” poggia anch’essa su solidi principi di rispetto delle tradizioni musicali e culturali, volgendo comunque lo sguardo a tutte le evoluzioni contemporanee che si sono naturalmente sviluppate. Un ringraziamento particolare va all’assessore Rosanna Balistreri per la collaborazione e all’Associazione Bagnera e a tutti gli sponsor. Il Concerto sarà diretto dal Maestro Giovanni Bondì.”

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.