f Bagheria. Il Pd: "nuovo allarme loculi al cimitero. Molte bare in giacenza" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Il Pd: “nuovo allarme loculi al cimitero. Molte bare in giacenza”

martedì 11 agosto 2015, 17:20   Attualità  

Letture: 1.562

cimitero ingressodi Martino Grasso 

Nuova situazione critica al cimitero comunale. Alcune bare, almeno una ventina, si trovano nella camera mortuaria in attesa di essere tumulate.
L’ultimo allarme è stato lanciato in questi giorni dal segretario del Pd Orazio Amenta che sottolinea che ci sono numerose salme nella camera mortuaria.
“Siamo di nuovo alle solite -dice-. Sono trascorsi ben sei mesi da quando, in data 4 febbraio, il Consiglio comunale approvava all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal capogruppo del Partito Democratico Mimmo Di Stefano, che impegnava l’amministrazione comunale a portare avanti il progetto di ampliamento del cimitero comunale. Ad oggi, tuttavia, non si hanno ancora notizie concrete né sul progetto nuovo di ampliamento né su quello (il cui iter, ricordiamo, è stato avviato già dal lontano 2005) che prevede la realizzazione delle opere pubbliche necessarie e la gestione del cimitero da parte di un privato, nell’ambito di un project financing. Ed anzi, l’amministrazione comunale continua a condurre una gestione emergenziale del cimitero.”
Dal Comune fanno sapere che sono in arrivo altri 120 loculi prefabbricati e 100 cellette per l’ossario, che dovrebbero essere sistemati nelle prossime settimane. 100 La gara è stata aggiudica alla ditta “Simea srl” per un importo complessivo di 73.323,175 euro.

Orazio Amenta sottolinea che con l’ordinanza sindacale del 5 agosto, si è data esecuzione alle operazioni di esumazione ordinaria (da effettuare almeno 10 anni dopo la data di sepoltura) e straordinaria.
“La situazione in cui versa il cimitero, insomma, si presenta nuovamente insostenibile, essendosi ormai esaurite le disponibilità anche dei loculi prefabbricati, il cui utilizzo (più volte lo abbiamo sottolineato) non avrebbe potuto che rivelarsi una soluzione tampone, funzionale ad arginare l’emergenza soltanto per poche settimane.”
Il segretario del Pd  aggiunge che l’amministrazione deve agire ultimando il progetto di ampliamento e portandolo in Consiglio comunale.
“La precedente Giunta comunale è stata sfiduciata dalla città in seguito allo scandalo del cimitero; da quello scandalo doveva ripartire la nuova amministrazione comunale, risolvendo definitivamente una problematica che tocca il decoro e la sensibilità di una cittadinanza intera. Tuttavia, dopo oltre un anno, continua ad esserci solo silenzio.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.