f Bagheria. 560 mila euro di finanziamenti per progettazione di riqualificazione urbana | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. 560 mila euro di finanziamenti per progettazione di riqualificazione urbana

venerdì 4 settembre 2015, 17:30   Attualità  

Letture: 2.458

bagheria 1Oltre 560 mila euro saranno finanziati alla città di Bagheria nell’ambito dei finanziamenti  del Piano di Azione e Coesione (PAC) per la riqualificazione urbana.

 

A renderlo noto il Servizio Politiche Urbane e Abitative del dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità e dei Trasporti dell’ assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità con il decreto regionale n. 1998 con il quale si approva la tabella ricognitiva che riporta l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento,  proposte pervenute entro il 20 luglio 2015 in merito.
L’ammontare complessivo del finanziamento per tutti i comuni ammonta a 27.503.163,84 euro di cui appunto 560.217,57 euro saranno finanziati alla città di Bagheria. Il finanziamento delle singole proposte sarà effettuato a valere sui fondi assegnati con la Delibera della Giunta Regionale n. 100 del 20 aprile 2015, giusto capitolo di spesa 672460; al finanziamento dei singoli interventi la Regione procederà con un apposito decreto.

A seguire l’iter di questi finanziamenti, partecipando alle varie riunioni tenutesi in Regione presso l’assessorato alle Infrastrutture e Mobilità, l’assessore all’Urbanistica Luca Tripoli e l’assessore Alessandro Tomasello che, insieme al sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, si rallegrano per la notizia.
“Nove progetti preliminari su 9 sono stati ammessi a finanziamento – dice l’assessore Tripoli – questo significa che è stato fatto un buon lavoro politico e tecnico; sono fondi che ci consentiranno di aver progetti di qualità per la riqualificazione di intere aree che necessitano di un vero e proprio restyling e che ci daranno la possibilità di offrire all’uso della comunità alcuni beni confiscati alla mafia. Infatti per alcuni dei progetti che verranno finanziati abbiamo intenzione di utilizzare i fondi per fare concorsi di progettazione nazionale”.
“Si tratta – commenta l’assessore Tomasello ―di un riconoscimento economico importante perché premia la capacità di iniziativa, programmazione e collaborazione che questa rete di qualificati soggetti, pubblici e privati ha saputo esprimere. Sono convinto che il lavoro, le competenze e la capacità di cooperare possano creare un surplus quale chiave di volta per un percorso virtuoso di sviluppo locale”.

Si tratta di fondi che servono a finanziare la progettazione definitiva ed esecutiva dei progetti che l’amministrazione comunale ha trasmesso alla Regione, progetti preliminari. La progettazione sarà presentata nella nuova programmazione 2014-2020 per recepire i finanziamenti.
I progetti riguarderanno la riqualificazione urbana, programmi integrati per il recupero e la riqualificazione delle città. Nello specifico sono 9 i progetti ammessi a finanziamento:
1) la sistemazione a verde di zone adiacenti strade PEEP contrada Monaco per un importo di 29.545 euro;
2)La riqualificazione urbana funzionale della via Città di Palermo e viale Bagnera per un importo di  77.822,76 euro;
3) La realizzazione di cantieri culturali giovanili in contrada Serradifalco per un importo di  39.433,35 euro;
4) la riqualificazione della Rete Viaria Urbana con sistemi di mobilità sostenibile finalizzato alla moderazione del traffico e alla riduzione dell’uso dell’automobile per un importo di 122.346,46 euro;
5) la riqualificazione e risanamento ambientale della litoranea Aspra Mongerbino, piano Stenditore e del Water Front, per la fruizione del mare ammesso al finanziamento di 135.670 euro;
6) La riqualificazione urbana integrata degli assi viari settecenteschi per un importo di 95.450;
7) Il Progetto per la sistemazione e riqualificazione della viabilità pedonale di Corso Butera e Piano Stenditore con elementi di arredo urbano per un importo di  16.950 euro;
8) il Progetto per la destinazione ad uso pubblico dell’immobile confiscato alla mafia e trasferito al patrimonio indisponibile del comune, sito tra Corso Butera, Via Pittalà e Via Scaduto per un importo di  23.750 euro ed infine
9) Il progetto di riqualificazione di beni confiscati – Villa Pastoia – Aspra per un importo di  19.250 euro.

 fonte ufficio stampa Comune Bagheria

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.