f Bagheria. Campanella sul consiglio a porte chiuse: "lavato i panni sporchi a casa" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Campanella sul consiglio a porte chiuse: “lavato i panni sporchi a casa”

mercoledì 23 settembre 2015, 14:51   Politica  

Letture: 774

Campanella“Mi auguro che quanto accaduto mattina a Bagheria dimostri una volta per tutte che la trasparenza amministrativa non è certo la benvenuta in città”. Lo dice il senatore Francesco Campanella (L’Altra Europa con Tsipras) a proposito della seduta di Consiglio comunale a porte chiuse che si è tenuta a Bagheria. All’ordine del giorno della seduta convocata dal presidente del Consiglio comunale , Claudia Clemente, il presunto conflitto d’interessi dell’assessore-architetto Luca Tripoli, in merito alla concessione demaniale ad Aspra. 

“Mi chiedo se a questo punto – aggiunge Campanella – l’onorevole Di Maio avrà ancora il coraggio di difendere la trasparenza e la buonafede di questa amministrazione che, messa alle strette dalle opposizioni in merito a una vicenda dai contorni equivoci, ha scelto di chiudere le porte in faccia a cittadini, giornalisti e addirittura alle forze dell’ordine, pur di lavare i panni sporchi in casa”.
“Prima che la seduta iniziasse, infatti – sottolinea ancora il senatore – l’invito ad uscire dalla sala consiliare è stato rivolto persino al vice commissario di Bagheria, presente in Aula. Cosa ha da nascondere l’amministrazione comunale?”
“Altro che “Question Time del cittadino” – conclude Campanella –, Di Maio stia attento a prendere ancora le parti di questa amministrazione, che non perde mai occasione per dimostrare nei fatti di essere indifendibile”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.