f Bagheria. La Confcommercio: "bisogna arginare la microcriminalità" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. La Confcommercio: “bisogna arginare la microcriminalità”

martedì 15 settembre 2015, 12:57   Attualità  

Letture: 782

italo-fragaleLa Confcommercio lancia un grido d’allarme contro i continui furti che vengono messi a segno a Bagheria ai danni di negozi e commercianti.
“Diventa sempre più drammatico -scrive il responsabile di Bagheria, Italo Fragale– , vivere e svolgere la propria attività, commerciale in questo nostro paese, per una escalation criminosa, che sta toccando vertici di insopportabilità e di paura, ai limiti di una vera e propria emergenza.    
Non c’è più un giorno che, non si apprende dai media, di attività commerciali che subiscono furti, furti con scasso, rapine a mano armata e minacce, sembra ormai un bollettino di guerra, e noi ci stiamo quasi… rassegnando, cominciamo a convivere e ad assuefarci a questi fenomeni, quasi a volerci convincere  o a volerci dire che:”Beh forse poteva andarci anche peggio” .

Fragale sottolinea che l’associazione crede “che sia il momento di dire basta, di chiedere, sempre con più insistenza, “aiuto”, di fare la voce grossa, e, se è il caso, di pretendere che le istituzioni, a qualsiasi livello, diano retta ad una categoria che, è stanca di subire, e che ogni giorno si sforza di potere adempire ai propri doveri, che fa sempre più fatica a garantire le attività,  e a mantenere quei posti di lavoro che, ogni esercizio, nel proprio piccolo garantisce.  Chiederemo in questi giorni alle forze dell’ordine, di ascoltarci, di studiare e capire se e cosa si può fare, per ridare un pò di serenità, ad un ambiente che non ne può più, e che comincia a d avere seriamente paura.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.