f Bagheria. La confraternita Santissimo Sacramento al primo cammino regionale | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. La confraternita Santissimo Sacramento al primo cammino regionale

martedì 29 settembre 2015, 10:37   Cultura  

Letture: 1.354

confraternitaLa congregazione del Santissimo Sacramento di Bagheria ha preso parte al primo cammino regionale delle confraternite di Sicilia: “La bellezza della Pietà Popolare”, svoltosi a Messina.
La congregazione bagherese era guidata dalla superiora Piera Provenzano.

“Siamo stati lieti di partecipare ad un così importante e incisivo evento -dice Piera Provenzano- . Opportuna la scelta del tema, che risponde a profonde esigenze dello spirito. Le Confraternite siciliane si sono confrontate sul valore del “La Bellezza della Pietà Popolare”, espressione di fede e quindi tesoro della Chiesa; nei tempi dei social e dell’individualismo diventa fondamentale guardare ai gesti, ai simboli, alle manifestazioni della Pietà Popolare per capire, a livello spirituale, che la fede non è soltanto dottrina teologica e filosofica, ma è anche semplicità ed emozione che trova il “nido” nel cuore dell’uomo.”
La Congregazione del Santissimo Sacramento, fondata nel 1852, si costituisce proprio per l’esercizio di opere di pietà e carità, salvaguardando la dignità dei più deboli.

Piera Provenzano è al suo secondo mandato.
“Sin dalla loro istituzione le confraternite sono depositarie delle tradizioni più profonde aventi come finalità precipua di alimentare il culto religioso tra il popolo, sono state anche promotrici di opere sociali importanti, quali la costruzione di chiese, ospedali, cimiteri, opere pie, cappelle, oratori. La Confraternita del S.S Sacramento, che mi onoro di rappresentare, ha contribuito, fra l’altro alla divulgazione delle Sacre Scritture traducendole dal latino in lingua parlata dal popolo. Rifacendomi all’Esortazione apostolica-Evangelii Gaudium del Santo Padre oggi piu’ che mai in un momento di cosi’ difficile tensione sociale siamo chiamati a infondere valori di tolleranza, di integrazione e di rispetto nel prossimo “Prossimo e’ colui che guardiamo ma non vediamo.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.