f Bagheria. Vella: "sulla vicenda dell'assessore Tripoli occorre una riflessione del sindaco" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Vella: “sulla vicenda dell’assessore Tripoli occorre una riflessione del sindaco”

martedì 1 settembre 2015, 16:15   Politica  

Letture: 964

vellaDaniele Vella della segreteria regionale del Pd, interviene sulle presunte incompatibilità dell’assessore Tripoli.
“Parecchi mesi fa abbiamo sollevato la questione della presunta incompatibilità dell’Architetto Luca Tripoli con il ruolo di Assessore all’Urbanistica.
Qualche giorno dopo la sua nomina ad assessore – e ad onor del vero anche durante la campagna elettorale- sostenemmo che questione di opportunità consigliava di fare scelte diverse per settori strategici come lo è quello dell’urbanistica a Bagheria.
Non si tratta di mettere in discussione la bravura o la correttezza della persona ( dell’assessore in questo caso), ma piuttosto di adottare da parte del Primo Cittadino che nomina la Giunta un comportamento amministrativo lineare ed effettuare scelte adeguate al difficile compito di amministrare la nostra complessa realtà.
Ci era stato risposto, forse troppo frettolosamente, che era tutto apposto e nessuna incompatibilità era in atto.
Sono sicuro che l’assessore Tripoli dimostrerà la correttezza della sua condotta istituzionale – non dubito possa essere così – tuttavia ciò che ci fa riflettere maggiormente è l’opportunità della scelta – questa tutta in capo al Sindaco – relativa all’attribuzione della delega all’urbanistica ad un soggetto che fino a ieri ha esercitato attività professionale privata nel territorio.
Tale scelta permane al di là del caso specifico e crediamo sia utile che in tal senso Cinque apra una riflessione.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.