f Bagheria. Anna Incerti parteciperà domenica alla maratona di New York | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Anna Incerti parteciperà domenica alla maratona di New York

mercoledì 28 ottobre 2015, 07:55   Sport  

Letture: 974

 

incertiAnna Incerti sarà al via nella 45esima edizione della gara più famosa al mondo domenica 1 novembre.
Con oltre 50mila partecipanti, la Maratona di New York, è la gara più famosa al mondo, quella che tutti i podisti sognano di disputare almeno una volta nella vita. La campionessa italiana sarà la portacolori azzurra nella 45esima edizione della corsa.
Per Anna sarà la 15esima volta sulla distanza. Partita nel 2003 con la vittoria della Firenze Marathon, passata poi per due Olimpiadi (Pechino 2008 e Londra 2012), un Campionato europeo vinto nel 2010, la bagherese allieva del professore Tommaso Ticali, ora debutterà nella maratona per eccellenza. Saranno 26,2 miglia, con partenza ai piedi del ponte di Verrazano, seguiti da una serie di ‘up and down’ in direzione nord. Il punto di mezzo è in Pulasky Bridge, per poi entrare a Manhattan attraverso il Queensbord Bridge sull’East River, che rappresenta per tutti il punto ‘critico’ della maratona. Gli ultimi 10 chilometri in Central Park rappresenteranno la chiave di volta della competizione. Anche qui non mancheranno i dislivelli che riscriveranno la gara, come le passate edizioni insegnano. Con Anna sarà al via anche il marito Stefano Scaini, alla sua quinta volta sulla distanza .
Anna Incerti ha sottolineato che “gli obiettivi sono sempre quelli di fare il meglio possibile. Quando riesco a dare il 100% ho conquistato il risultato migliore, ho scelto  di fare la maratona più importante al mondo, perchè  togliendo i campionati e le Olimpiadi, la NY marathon è il sogno di ogni atleta e questo era il momento più adatto per correrla.”

Tommaso Ticali ha detto: “il percorso della maratona di  NY  è molto tecnico e impegnativo con continui saliscendi, non si corre mai per migliorare le proprie prestazioni cronometriche e non adatto alla struttura tecnica-atletica di Anna, ma abbiamo lavorato molto sul potenziamento muscolare e sui lavori in salita, quindi arriverà pronta per affrontare questa difficile maratona. Abbiamo deciso di partecipare  per acquisire nuove esperienze in vista dell’olimpiade di Rio( per Anna sarà la terza ,mai nessuna maratoneta Italiana  ha partecipato a tre olimpiadi)  . Anna come ha sempre fatto nella sua carriera  darà il massimo delle sue possibilità ,pur sapendo che incontrerà delle atlete di grandissimo livello mondiale.

Abbiamo deciso di accettare l’invito degli organizzatori , perche’ almeno una volta nella carriera sportiva di una maratoneta bisogna prendere parte alla prestigiosa maratona newyorkese.
Credo che una  start list di livello come quest’anno nella gara femminile non si era mai vista. Ci sono diverse atlete Etiopi e keniane che corrono sotto 2 ore 20’(in Italia sono pochi gli uomini che riescono a correre a questi ritmi) comunque Anna sin dal primo chilometro correrà col suo ritmo. Anna  in vista della maratona di New York si è allenata come  sempre  sulle strade di Bagheria,  dove io la posso seguire quotidianamente sia la mattina che il pomeriggio ,e per questo ringrazio anche la disponibilità nel modulare i miei orari della professoressa Carmen Tripoli dirigente della scuola media “Ciro Scianna”, dove io insegno da 30 anni. “

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.