f Bagheria. Avrebbero cercato di sottrarre beni al sequestro: 2 condanne e 9 assoluzioni | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Avrebbero cercato di sottrarre beni al sequestro: 2 condanne e 9 assoluzioni

mercoledì 21 ottobre 2015, 09:31   Cronaca  

Letture: 1.812

 

bagheria (1)Due persone sono state condannate a 2 anni di reclusione perché avrebbero cercato di sottrarre i patrimoni personali al possibile sequestro e poi alla confisca per mafia, da parte delle misure di prevenzione. la notizia è stata resa nota dal Giornale di Sicilia. I condannati sono Pietro Liga 49 anni e Isidoro Scianna di 38 anni.
Sono stati invece rinviati a giudizio 2 fratelli: Anna e Salvatore Giuseppe Bruno di 35 e 38 anni, assolte 9 persone, perché l’indagato non sapeva di essere sotto inchiesta e non si sarebbe accertato il trasferimento fraudolento.
La sentenza è stata emessa dal giudice per le udienze preliminari Nicola Aiello.
Il Tribunale ha confiscato l’impresa individuale intestata a Isidoro Scianna.
Gli assolti sono: Francesco, Andrea e Sebastiano lombardo, Rosa Costantino, Raffaele e Clemente Purpi, Doratea Costa, Rosario La Mantia e Giuseppe Costanzo.
I fratelli Bruno, secondo l’accusa, si sarebbero passati una ditta con sede a piazza Garibaldi a Bagheria.
I nove sono stati assolti perché il Tribunale non ha ritenuto fondate le accuse, dato che l’inchiesta nei loro confronti non era venuta fuori ufficialmente. Il trasferimento dei beni, in altre parole, perde il significato fraudolento.
Tutta la vicenda prende spunto dall’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dai pm Francesca Mazzocco e Caterina Malagoli. (mds)

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.