f Bagheria. Critiche dell'opposizione sulla gestione idrica: "non si gioca con l'acqua" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Critiche dell’opposizione sulla
gestione idrica: “non si gioca con l’acqua”

sabato 10 ottobre 2015, 09:15   Attualità  

Letture: 1.172

acqua bidoniFioccano le critiche sull’amministrazione dopo la decisione di gestire autonomamente il servizio idrico, anche perchè non si riesce a garantire l’acqua in tutti i quartieri di Bagheria.
“L’acqua è un bene pubblico e nessuno può esserne privato –sottolinea Daniele Vella, della direzione regionale Partito Democratico-. Il disagio di tantissimi cittadini che in questi giorni si trovano senza acqua e sono costretti -laddove possono- a ricorrere a soluzioni di emergenza, quali le autobotti, ci sdegna e ci indigna.

Non si scherza con l’acqua, non si gioca con l’acqua. L’Amministrazione monocolore 5 stelle che sola tra le tante ha deciso di abbandonare Amap e gestire da sola, probabilmente in barba alla normativa, il servizio idrico dimostra ancora una volta la sua inadeguatezza e la totale mancanza di visione amministrativa. Si potrebbe profilare l’interruzione di un pubblico servizio. Si corra ai ripari e si garantisca il diritto di ogni cittadino, senza ulteriore indugio.”

Anche  Dario Macchiarella, segretario circolo Giovani Democratici di Bagheria critica la decisione: “è inaccettabile che la città venga messa in ginocchio per una scelta scellerata dell’amministrazione, a cui sembra non importare che a tantissimi bagheresi manchi un bene fondamentale come l’acqua!  Non bisogna perdere un secondo di più, l’amministrazione deve tornare ad assicurare questo servizio di prima necessità. I bagheresi non possono essere le vittime di un’amministrazione inadeguata e subirne le conseguenze.”

L’associazione politica Impronta Unica, attraverso il presidente  Francesco Riela sottolinea che “siamo ripiombati nell’emergenza zampillante, o forse ci avevano fatto credere che la normalità era stata raggiunta. Purtroppo i sogni a Bagheria durano poco e gli incubi rappresentano la costante dell’azione amministrativa. Cannavacciuolo farebbe certamente meglio.”
Infine anche l’associazione “Sarà Migliore” non lesina accuse sui disservizi della gestione dell’acqua: “in questi giorni Bagheria – dice Monica Balzano, vicepresidente dell’associazione- sta vivendo una crisi d’acqua gravissima. Mai nessuna amministrazione aveva intrapreso scelte che poi hanno avuto come conseguenza quella di lasciare gran parte della Città senza acqua. Amministrare è una cosa seria, lo diciamo senza polemica,ma consapevoli che prima di volere gestire un servizio – sopratutto uno delicato come il servizio idrico- bisogna avere le idee chiare su cosa fare. Il M5S appare confuso e impreparato. Chiediamo che torni sui suoi passi e garantisca un adeguato ristoro ai nostri cittadini che hanno visto interrotto un pubblico servizio.”

 

 

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.