f Bagheria. I commercianti di Corso Umberto: "la riapertura sta dando i frutti" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. I commercianti
di Corso Umberto: “la riapertura sta dando i frutti”

giovedì 1 ottobre 2015, 23:28   Attualità  

Letture: 3.516

corso umberto fieraI commercianti di corso Umberto hanno diffuso una lettera aperta al sindaco con la quale lodano la decisione di riaprire il corso, avanzando alcune proposte come la sosta a pagamento di 20/30 minuti o la rimodulazione degli orari delle zone blu.
I commercianti tengono a sottolineare che il corso non è solo loro ma che le attività hanno tratto giovamento dalla riapertura.
Ecco di seguito il testo integrale della lettera aperta inviata al sindaco.

“Gentile Signor Sindaco, i commercianti di Corso Umberto I e non, la ringraziano  perché con Lei dopo tanti anni hanno ritrovato la possibilità di dialogo con l’Amministrazione Comunale che nostro malgrado  le due precedenti alla sua ci avevano sempre negato.
Non vogliamo fare ulteriori polemiche sul passato, fiumi di inchiostro sono già stati utilizzati per difendere le opposte tesi sulla sorte di Corso Umberto I ma ci preme pensare al futuro con l’unico obiettivo di difendere le nostre attività commerciali e con esse le nostre famiglie.
La scelta da Lei coraggiosamente fatta, sulla riapertura al traffico veicolare del “Corso” anche in difformità da quanto previsto dal suo programma elettorale, oggi le da ragione, il bene comune è stato tutelato,  i nostri concittadini continuano a poter passeggiare nel “salotto di Bagheria” ed a meno di un anno dalla sua decisione c’è una ripresa commerciale che soltanto i faziosi non vogliono vedere.
Noi non chiediamo prebende, non chiediamo privilegi, nè vogliamo nulla che non scaturisca dalla corretta analisi della realtà:

  • La pavimentazione stradale in basolato con il traffico veicolare non ha subito danneggiamenti.
  • La città ha ritrovato l’utilizzo dell’unico asse viario in grado di collegare direttamente Via Libertà e Corso Butera  alla “Caravella”, la cui chiusura aveva diviso letteralmente a metà Bagheria;
  • Molti negozi vuoti da diversi anni sono stati riaperti grazie all’insediamento di nuove attività;
  • Molte attività presenti sul Corso hanno deciso di rinnovarsi e/o di ampliarsi;
  • I negozi già esistenti stanno piano piano ritrovando la visibilità perduta con i lunghi anni di chiusura al traffico.

Ed è partendo da una attenta analisi fatta da noi operatori che conosciamo bene tutte le dinamiche del “Corso” e  senza volere intaccare i diritti di nessuno, vogliamo farLe notare che la sosta breve ed a pagamento di 20/30 minuti durante gli orari di apertura al traffico veicolare, la rimodulazione a seconda delle stagioni degli orari di apertura e chiusura dello stesso ed il ripristino del regolare funzionamento delle zone blu davanti le Ville Trabia e Valguarnera renderebbero ancora più rapido il processo di ripresa delle attività imprenditoriali del “Corso” che è già sotto gli occhi di tutti.
Inoltre Le segnaliamo che lungo il “Corso” dopo le ore 20,00 sono abbandonati rifiuti di tutti i tipi compresi quelli delle attività commerciali che lo rendono veramente poco decoroso ed è per questo che Le proponiamo di regolamentare la raccolta rifiuti in Corso Umberto I al mattino tra le ore 9,00 e le 10,00.
Inoltre, adesso che finalmente sono state installate le telecamere sul “Corso” siamo disposti a finanziare sia la collocazione delle rastrelliere al fine di incentivare l’uso delle biciclette sia un funzionale arredo urbano che lo  renda sempre più fruibile e sempre più gradevole.
Sappiamo perfettamente che il “Corso” non è solamente dei commercianti e desideriamo che tutti lo sentano proprio e lo frequentino come  in passato  “n’to stratunieddu un scurava mai”. Caro Signor Sindaco, noi siamo per il rispetto delle regole e vogliamo continuare ad avere un dialogo con l’Amministrazione Comunale, un dialogo che sicuramente porterà dei benefici alla Città di Bagheria .
Il commercio , l’impresa in generale non sono nelle corde di tutti e nessuno di noi vuole costringere alcuno a capirne le dinamiche ma oggi possiamo dire senza polemica alcuna, che avevamo ragione, i fatti sono fatti, la riapertura al traffico veicolare di Corso Umberto I sta piano piano dando i suoi frutti.”

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.