f Santa Flavia. La Procura chiede la conferma della condanna per l'ex sindaco | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Santa Flavia. La Procura chiede la conferma della condanna per l’ex sindaco

giovedì 8 ottobre 2015, 12:21   Attualità  

Letture: 1.450

Napoli Antonio nuovoLa Procura generale ha chiesto la conferma della condanna dell’ex sindaco di Santa Flavia, Antonio Napoli e dell’ingegnere Giovanni Mineo, ex capo ufficio tecnico del comune.
Napoli era stato condannato a 6 anni, mentre Mineo era stato condannato a 3 anni e 6 mesi per abuso d’uffici.
Il processo d’appello è in corso davanti alla corte d’appello presieduta da Gianfranco Garofalo.
La vicenda risale a 6 anni fa, quando al Comune venne assunto l’ingegnere Giovanni Mineo, capo ufficio tecnico. Per l’accusa il sindaco ne favorì l’assunzione.
Si erano costituiti parte civile anche cui la dipendente comunale Patrizia Li Vigni, l’ex assessore Gaspare Affatigato e Pasquale Cirrincione.
Napoli venne anche condannato a risarcire con una provvisionale di 70 mila euro il Comune di Santa Flavia.
Antonio Napoli, era difeso dagli avvocati Nino Caleca e Marcello Montalbano.
“Sono esterrefatto -aveva detto l’ex sindaco dopo la condanna di primo grado- è evidente che ci appelleremo alla sentenza che riteniamo assolutamente ingiusta.
Non pensavo che potessimo essere condannati, visto che non ho fatto assolutamente nulla di illecito. Le carte che abbiamo in mano parlano chiaro. Adesso attendiamo con serenità il giudizio della corte d’appello che è collegiale e non monocratica come quella che ci ha condannati. Questa sentenza è davvero inconcepibile, anche alla luce del fatto che il Tribunale del lavoro ci aveva dato ragione”.

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.