f Bagheria. Anche il consiglio comunale ha approvato la riduzione della Tari | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Anche il consiglio comunale ha approvato la riduzione della Tari

venerdì 6 novembre 2015, 22:06   Attualità  

Letture: 1.866

 

consiglio comunale 6 novembredi Martino Grasso

Anche il consiglio comunale ha approvato la riduzione del 10% della Tari, la tassa sui rifiuti solidi urbani.
La seduta è durata circa 12 ore, durante le quali non sono mancate anche i momenti di scontro fra amministrazione comunale e opposizione. Alla fine hanno votato favorevolmente 16 consiglieri e 1 contrario.
I favorevoli sono risultati i 15 del Movimento 5 stelle (Aiello Romina, Finocchiaro Emilio, Clemente Claudia, Giammarresi Giuseppe, Scardina Valentina, Chiello Giusy, Mariano Ventimiglia, D’Anna Francesco, Bellante Vincenzo, Coffaro Marco, Castelli Filippo, Paladino Francesco, Giuliana Sergio, Baiamonte Gaetano, Maggiore Marco) e Angelo Barone.
Ha votato contrario Tripoli Filippo.
Non hanno votato Aiello Alba e D’Agati perché al momento dell’inizio della votazione non erano in aula.
La delibera ha avuto anche l’immediata esecutività.
Sulla riduzione della Tari si era spaccato il collegio dei revisioni dei conti, composto da Maria D’Asta e Giuseppe Pagano che hanno preso parte al consiglio comunale.
I due non si erano trovati d’accordo sull’inserimento o meno delle fatture presentate dal Coinres.
La riduzione della Tari era stata approvata dalla giunta guidata dal sindaco Patrizio Cinque.
La Giunta municipale aveva determinate le categorie e le tariffe unitarie componente il Tributo sul servizio rifiuti per l’anno 2015 che prevede una riduzione delle tariffe pari al 10 per cento in conformità al Piano finanziario del Comune.
Nel corso dell’assemblea il sindaco ha sottolineato che “siamo riusciti a ridurre la tassa rifiuti di circa un milione di euro  praticamente il 10 per cento rispetto allo scorso anno. Ma non ci fermeremo infatti, pensiamo di ridurre ulteriormente nei prossimi anni il costo del servizio di nettezza urbana e di andare verso una Bagheria a rifiuti zero”.
E’ stato anche sottolineato che la raccolta differenziata è arrivata al 13% nelle ultime settimane.
Molto critiche le opposizioni. Per Filippo Tripoli: “questa riduzione la pagheranno i cittadini fra qualche anno e sarà almeno del 30%. Questa delibera è solo demagogica e questa amministrazione fa come il gambero, un passo avanti e 3 indietro”.
Anche Angelo Barone ha criticato la scelta di ridurre la Tari definendolo “un atto propagandistico” ma ha votato favorevolmente la riduzione.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.