f Bagheria. Filippo Tripoli: "il bilancio delle clientele e della possibile corruzione" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Filippo Tripoli: “il bilancio delle clientele e della possibile corruzione”

lunedì 23 novembre 2015, 09:51   Politica  

Letture: 1.369

tripoliIl consigliere comunale Filippo Tripoli ha diffuso una nota sul bilancio comunale di Bagheria.
Ecco il testo completo:
“Questa settimana discuteremo in aula l’argomento principe del consiglio comunale: il Bilancio Comunale.
Per  Bilancio Comunale si intende tutto ciò che il comune eroga e tutto ciò che il comune incassa,   paragonando il comune ad una famiglia potremmo dire che il Bilancio mette in equilibrio lo stipendio che entra in casa e le spese che mensilmente una famiglia deve sostenere.
Per discutere  questo importante documento  si è cercato di programmare nel migliore dei modi i lavori. Infatti il Presidente del Consiglio,  opportunamente, ha deciso di dedicare tre giorni (23/24/25 Novembre) soltanto a questo argomento. È necessario, infatti, sviscerare il più possibile le entrate e le uscite per capire realmente quali siano i servizi che il Comune eroga e con quali cifre.
E’ utile ricordare che i documenti finanziari sono stati consegnati alla commissione consiliare Bilancio già dal 01/06/2015, motivo per cui tutte le forze politiche hanno avuto molto tempo per approfondire e studiare tutti i documenti.
Io personalmente mi sono fatto un’idea chiara: questo è il bilancio della clientela e della possibile corruzione, questo è il Bilancio che  prevede 2.200.000,00 euro per l’affidamento a terzi del servizio idrico e fognario, volendo rimettere in moto quella macchina  infernale degli affidamenti diretti già applicata nel settore dei rifiuti dal sindaco Cinque. Affidamenti, probabilmente  già sotto la lente d’ingrandimento della magistratura.
Questo è il bilancio che prevede 190.000,00 euro per Consulenze legali,  quando basterebbero soltanto 40.000,00 per l’unico avvocato incaricato tramite avviso pubblico.
Questo è il bilancio che prevede  35.000,00 euro per l’incarico professionale per la Verifica dei tetti delle scuole elementari quando già lo stesso professionista il 23/10/2015 si è dimesso dall’incarico probabilmente per non cedere alle pressioni di un’amministrazione che voleva fargli certificare cose non vere. Peraltro, proprio su queste vicende, a marzo del 2015 si era manifestata la disponibilità di molti professionisti a prestare la loro opera gratuitamente.
Questo è il bilancio che prevede altri 15.000,00 euro per incarichi professionali di verifica dei Tetti scuole medie quando ci sono professionisti che sono disponibili a prestare la loro opera gratuitamente.
Questo è il bilancio che prevede 48.000,00 euro per Trasferimenti a consorzio e società del settore pubblico (Compreso Metropoli Est) quando nell’ultimo bilancio comunale approvato, cioè il 2012, erano previsti soltanto 32.769,00 euro (voce di bilancio molto strana dato che Metropoli Est è una società fallita).
Questo è un bilancio che prevede 38.500,00 euro per Incarichi Professionali e per progettazioni  e 40.000,00 euro per Incarichi professionali esterni quando si potrebbero valorizzare le professionalità interne senza gravare sulle tasche dei cittadini.
Sono soltanto alcune delle voci di spesa del Bilancio pentestellato  che non presenta alcuna prospettiva né alcun obiettivo se non quello di creare Clientela e possibile corruzione.
Io ho presentato 14 emendamenti al bilancio pluriennale 2014/15/16 che utilizzando proprio queste somme puttosto che per clientele mirano a dare un aiuto concreto agli alunni delle nostre scuole, agli studenti ed a tutti i frequentatori della nostra biblioteca comunale, alle famiglie che vivono in una forte condizione di svantaggio anche istituendo un centro di prima accoglienza e prevedendo delle forme di aiuto sociale, ai disabili prevedendo delle somme per la creazione a Bagheria di un polo di eccellenza  con Asp e Famiglie che si occupi  dei nostri figli disabili.
Purtroppo però apprendo che il Sindaco Cinque ed il gruppo consiliare del Movimento Cinque stelle  non hanno intenzione di iniziare i lavori  prima di Mercoledì, nonostante il programma stilato dal Presidente clemente. Ciò, secondo un mio modesto parere, a causa delle fibrillazioni interne, poiché probabilmente qualcuno dei consiglieri pentastellati si è reso conto del Bilancio clientelare e oggetto di possibile Corruzione che il Sindaco Cinque e la sua giunta hanno deliberato in giunta e presentato in Consiglio comunale.
Mi auguro che già da oggi si possa discutere il bilancio in aula modificando sostanzialmente molte delle voci economiche previste in modo da poter dare alla città uno strumento degno di programmazione economica e di spesa.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.