f Bagheria. Nato un nuovo gruppo politico chiamato "Democrazia Diretta" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Nato un nuovo gruppo politico chiamato “Democrazia Diretta”

mercoledì 11 novembre 2015, 18:03   Politica  

Letture: 1.644

democrazia direttaE’ nato a Bagheria un nuovo gruppo politico. Si chiama “Democrazia Diretta”.
ecco il comunicato stampa diffuso dai responsabili del gruppo.
“Oggi, a Bagheria, finalmente, grazie alla passione di tante donne e tanti uomini, che credono nei principi della dignità e del rispetto della persona,  del confronto democratico e della giustizia sociale, nasce Democrazia Diretta.
Un nuovo progetto politico territoriale che trova il suo fondamento nella difesa dei valori cristiani ed universali: la libertà, la dignità, la giustizia, l’uguaglianza, la tolleranza, l’integrazione, il dialogo, principi non negoziabili.
Democrazia Diretta vuole favorire il rilancio di una politica a servizio della collettività, forte e laboriosa, che sappia mettere in atto un nuovo modo di confrontarsi, di progettare, di osare insieme, per costruire un futuro migliore.
In un territorio ormai da troppi anni mortificato e abbandonato, tale progetto ha il compito di stimolare una nuova coscienza ed una nuova identità politica-culturale per essere al servizio del cittadino e renderlo protagonista del proprio futuro.
Democrazia Diretta, con passione, impegno e responsabilità, vuole contribuire al rilancio di Bagheria, con la consapevolezza che non occorre l’individualismo politico ma una vera proposta amministrativa condivisa.
Bagheria, in questi ultimi anni, è cambiata profondamente, perdendo per molti tratti la propria originaria identità, mancando di progettualità e di prospettive per il futuro, così da allontanare i cittadini dalla politica e dalle Istituzioni comunali.
Tante le sfide per il futuro, prime tra tutte guadagnare la fiducia dei cittadini e  risanare le divisioni interne che in questi anni si sono evidenziate: la minaccia di un forte populismo e radicalismo politico deve spingere tutti a trovare risposte e azioni ambiziose, nelle quali i cittadini possano credere.
E’ compito di questo “progetto cittadino” impegnarsi con nuove energie e fiducia nei valori fondamentali, mettendo al centro delle azioni quotidiane i principi di legalità e solidarietà.
Occorre attrarre investitori, tutelare l’ambiente, rilanciare il nostro patrimonio storico-culturale, le nostre tradizioni, investire sulle scuole e sui servizi, valorizzare la frazione di Aspra, mettere i cittadini nelle condizioni di crescere e contribuire alla ripresa economica di Bagheria.
La Città di Renato Guttuso, Ignazio Buttitta, Giacomo Giardina, dei fratelli Ducato e di tanti altri bagheresi illustri deve ritornare ad essere apprezzata, visitata, conosciuta, studiata.
Democrazia Diretta si rivolge alle associazioni, ai movimenti, ai sindacati, alle parrocchie, a tutti i cittadini  che vogliono prendere in mano il proprio futuro e contribuire al cambiamento di Bagheria.
Oggi, più che mai, bisogna raccogliere queste sfide, occorre essere protagonisti, lavorare responsabilmente, fare della condivisione e del confronto politico sano l’elemento trainante, perché solo se uniti si vince.
Ancora oggi, in tante donne e uomini di Bagheria, sono presenti le parole di Alcide De Gasperi: “ci sono molti che nella politica fanno solo una piccola escursione, come dilettanti, ed altri che la considerano e tale è per loro, come un accessorio di secondarissima importanza. Ma per me, fin da ragazzo, era la mia carriera, la mia missione”.
Per queste ragioni, Democrazia Diretta chiede il sostegno ad ogni bagherese, per costruire un progetto sano, forte, che abbia al centro di tutto Bagheria ed i suoi cittadini.”

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.