f Bagheria. Nicola Benfante: "per i bilanci attendiamo il Ministero" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Nicola Benfante: “per i bilanci attendiamo il Ministero”

giovedì 26 novembre 2015, 15:40   Politica  

Letture: 1.411

benfante obiettivo comuneIl commercialista Nicola Benfante interviene sull’approvazione dei bilanci in consiglio comunale. Ecco la sua nota:
“Ho appreso dalla stampa locale che finalmente il comune di Bagheria, si è dotato di bilanci “riequilibrati” con i soli voti di una maggioranza farlocca.
E’ un momento di grande importanza per la città di Bagheria; questo momento segna il passaggio da un passato inefficiente, cupo, grigio ad un futuro roseo, un nuovo mondo di pura bellezza esteriore mediatica e di profonda inettitudine.
Penso proprio che siamo di fronte al fenomeno tanto atteso della “pulcherizzazione” che avrebbe sicuramente segnato la svolta epocale per la nostra città.
Chissà se il Signor Sindaco, ha dichiarato alla cittadinanza che, dopo l’ipotesi di approvazione in Consiglio di questi previsionali di bilanci, esiste un termine che bisogna rispettare e sottoporre al “Ministro dell’interno che vi provvede con proprio decreto, stabilendo prescrizioni per la corretta ed equilibrata gestione dell’ente” (stralcio comma 3 art. 261 del T.U. E.L. 267/2000).
Chissà se il Signor Sindaco ha informato la cittadinanza che ai sensi dell’art. 265 comma 1 che così recita:
Il risanamento dell’ente locale dissestato ha la durata di 5 anni decorrenti da quello per il quale viene redatta l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato. Durante tale periodo è garantito il mantenimento dei contributi erariali.
Riconosco comunque che al peggio non c’è mai fine e nella vita occorre imparare dalle eccellenze; mi riferisco all’aspetto pubblicitario, oserei definire, oltre che mediatico, del bando di concorso o definito tale, di n° 31 posti a tempo parziale per 11 ore, per categorie C e D.
Semplicemente Meraviglioso !
Prevenire è meglio che curare !
Infatti, ancor prima che i bilanci fossero trattati per la discussione in Consiglio Comunale, l’amministrazione rende noto tale evento come foriero di riconoscimenti politici per la splendida gestione della macchina amministrativa, e ancor di più in dissesto; quasi a voler dimostrare che la lungimiranza del buon novello politico riesce a cogliere quell’alternativa di sviluppo sociale-lavorativo che nel passato è stato disatteso.
Chissà se il Signor Sindaco ha informato la cittadinanza che l’art. 267 (Prescrizioni sulla dotazione organica) così recita:
Per la durata del risanamento, come definita dall’art. 265, la dotazione organica rideterminata ai sensi dell’art. 259 non può essere variata in aumento”.
La dotazione organica è stata rideterminata ?
Abbiamo il parere della Commissione per la finanza ?
Abbiamo il decreto-parere del Ministro dell’interno ?
Sarei ben lieto sapere se questi interrogativi abbiano avuto risposta positiva, discutibilmente possiamo riconoscere un serio ed attento percorso politico intrapreso da questa amministrazione per lo sviluppo sociale al di là delle semplici chiacchiere da corridoii.
Già, appunto le chiacchiere!
GE.CO SpA, la soluzione a tutti i nostri problemi!
Altro annuncio Bufala, altro esempio di repressione sul nascere di fattori inadeguati ed illegittimi, pur avendo inoltrato l’invito a leggere quanto disposto dalla Legge di stabilità 2015 al comma 609 e dopo aver studiato attentamente, forse avremmo potuto discutere di società partecipate.
Inoltre, in alternativa alla possibile approvazione di ipotesi di bilanci riequilibrati, conscio della lungimiranza tecnico-politica fattiva di questo“Pool”di Amministratori, chiedo se sono state previste le risorse da impegnare, quale immediato investimento e direi improrogabile e putacaso imprescindibili, per la manutenzione delle scuole e riparazione delle strade?
Dal momento che al primo rovescio di piogge si allagano senza alcuna possibilità di valicare la stessa ed inoltre si è costretti a saltare le lezioni scolastiche, (definisco il sito per migliore comprensione- Liceo Scientifico “D’Alessandro”) in onore e gloria a San Patrizio;
Ancora meglio quando si parla di doppia turnazione scolastica.
Il valore e senso del cittadino sopra ogni cosa!
Come pure, quel sottopassaggio di collegamento tra il nostro paese e la civiltà, che rappresenta l’apoteosi di quel passaggio fluviale in ricordo dei topici paradisi esotici.
Ad oggi, penso che il suo bilancio politico è riequilibrato in linea con quello dell’ente, Fallimetnare!
Sono ampiamente trascorsi parecchi mesi (circa 16-17) ed oramai, Signor Sindaco, sono consapevole che nella condizione attuale, non ha più senso continuare ad additare questa o quella amministrazione; il suo modus operandi, è chiaro ed evidente, senza alcuna programmazione economica-finanziaria ma contemplando un nuovo stile dell’arte del vivere quotidiano, l’Emergenza!

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.