f Bagheria. Vella e Cirano: "sul consiglio comunale il comportamento del M5S non è giustificabile" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Vella e Cirano: “sul consiglio comunale il comportamento del M5S non è giustificabile”

lunedì 23 novembre 2015, 14:28   Politica  

Letture: 1.266

 

vella-ciranoAnche i due consiglieri comunali del  Mis, Maddalena Vella e Massimo Cirano criticano la decisione del Movimento 5 stelle di disertare il consiglio comunale sul bilancio.
“Ma il M5S non ha ancora la maggioranza? -si legge in una nota-  E quindi, dov’è il problema?  Noi Consiglieri  del Movimento per l’Indipendenza della Sicilia, (MIS), non  comprendiamo tale scelta in quanto la mancanza del numero legale non è certamente da attribuire ai consiglieri  di opposizione, che di fatto fin’ora hanno potuto fare ben poco per far valere i propri diritti non avendo, appunto, i numeri in aula. Rappresentare la maggioranza del Consiglio  Comunale  non significa solo avere onori ma anche oneri e quindi ogni consigliere deve assumersi  le proprie responsabilità  ed essere presente in aula fin dalla prima convocazione, soprattutto se rappresenta la maggioranza e per discutere di un atto così importante che sicuramente è un banco di prova non indifferente,  in quanto il bilancio predisposto dall’assessore Maria Laura Maggiore,e già approvato in giunta, è per noi molto discutibile viste le numerose delibere di giunta non ancora approvate in Consiglio e che a tutt’oggi rappresentano debiti fuori bilancio. Ricordiamo ai colleghi del M5S, e al capogruppo  Vincenzo Bellante, che i sottoscritti consiglieri del MIS, come da accordi presi alla riunione di capigruppo convocata proprio per stabilire i lavori, garantiranno la presenza in aula. Non è giustificabile tale comportamento da parte del M5S che ancora una volta prevarica le decisioni prese in conferenza di Capigruppo mostrando la palese volontà del non dialogo, della non collaborazione,della non democrazia e del totale non rispetto delle persone e dei loro impegni lavorativi e familiari. Ci sembra un’inutile bassezza propagandistica appellarsi allo spreco di denaro pubblico dovuto dalla corrispondenza del gettone di presenza per le sedute vacanti, da loro volute in questo caso, perché in realtà proprio i Grillini in queste ultime settimane hanno reso infruttuose le sedute della  terza commissione consiliare, di cui il consigliere Cirano fa parte,  non permettendo di aprire i lavori con la loro assenza ingiustificata e quindi come al solito si predica bene e si razzola male. Crediamo invece che questo sia solo un goffo tentativo per distogliere l’attenzione dal nocciolo della questione  e cioè che il M5S non può più garantire la maggioranza in aula e nelle commissioni e, come ormai sono abituati a fare, scaricano le responsabilità  sugli altri.“

 

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.