f Bagheria. Patrizio Cinque: "nel  2016 città migliore. Molto è stato fatto" | LaVoceDiBagheria.it

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria | LaVoceDiBagheria.it
Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria ha la Sua Voce. La Voce Di Bagheria. Portale di news ed informazione della Città di Bagheria

Bagheria. Patrizio Cinque: “nel  2016 città migliore. Molto è stato fatto”

giovedì 31 dicembre 2015, 09:29   Attualità  

Letture: 1.735

sindaco radio skiticchiodi Martino Grasso

In un’intervista congiunta fra il sito “la voce di Bagheria“e radio Skiticchio, il sindaco Patrizio Cinque ha tracciato un bilancio dell’anno appena passato e ha parlato di programmi futuri. E’ stata l’occasione per parlare di numerosi argomenti.
Il primo cittadino ha anche risposto ad alcune domande di radioascoltatori di vari argomenti.
Il bilancio del 2015.
“Il bilancio dell’anno appena passato è positivo. Abbiamo seminato. Abbiamo lavorato duro. Non dimentichiamo che siamo un comune in dissesto. Il 2016 sarà l’anno della svolta.”
Rifiuti.
“Siamo passati dalla gestione del Coinres ad una gestione diretta. Attualmente abbiamo avuto qualche problema perché si sono guastati dei mezzi. Ma la gestione diretta ci ha consentito di risparmiare un milione di euro rispetto allo scorso anno, Per il 2015 abbiamo pagato 8 milioni e mezzo, mentre nel 2014 il Comune ha pagato 9 milioni e mezzo. Siamo stati denunciati ma questo è un atto politico. Ce la discuteremo legalmente. E’ chiaro che anche nel settore dei rifiuti abbiamo rotto gli schemi e questo non piace. Siamo usciti dal Coinres senza dubbio. Era un circolo vizioso. Utilizziamo gli operai perché è la legge che ce lo impone. Bisognava garantire i posti di lavoro e lo abbiamo fatto”.
Sviluppo economico.
“Stiamo avviando dei contatti soprattutto con privati, per creare economia. Ma lo sviluppo non può non tenere conto del turismo, ma prima dobbiamo essere belli e per questo abbiamo puntato sulla pulizia della città. Puntiamo molto sul rilancio di Aspra”.
Cimitero.
“La situazione è molto migliorata. Abbiamo collocato 300 loculi prefabbricati. Le bare non vengono più bruciate, come accadeva prima e le camere mortuarie non sono più stracolme come qualche tempo fa.
L’inchiesta sulle bare bruciate, alcune con resti umani, non si è arenata. Va avanti. E ci saranno presto delle novità”.
Depuratore di Aspra.
“Abbiamo avviato dei controlli sui frantoi. La molitura quest’anno è andata oltre il previsto. Affideremo la gestione ad una ditta privata, visto che l’attuale affidamento sta per scadere. Si provvederà ad una cappottatura dell’impianto per eliminare i cattivi odori”.
Stadio chiuso.
“Non c’è l’agibilità da parte della Prefettura. Abbiamo inserito nel bilancio approvato una somma per ripristinare le gradinate e fare tornare il pubblico. Stisamo anche lavorando sull’a riapertura del palazzetto dello sport che comunque appartiene alla provincia di Palermo”.
Giardino Villa San Cataldo.
“Avvieremo dei contatti per capire se ci sono associazioni locali per la gestione di questo bene”.
Sottopasso di via Scotto Lanza e via Angiò
“Si è verificata una perdita nella condotta di Santa Flavia. Ma Si faranno dei lavori per il ripristino. Per la via Angiò sta partendo il cantiere. Fino a tempo fa avevamo 100 perdite d’acqua, sono ridotte dell’80 per cento. Puntiamo a ripararle tutte”.
Mafia.
“La denuncia dei 36 imprenditori che avevano ricevuto richieste estorsive p un fatto storico per Bagheria. Penso però che occorrerà ancora del tempo prima di debellare completamente il fenomeno a Bagheria”.
Il nuovo anno
“Sarà l’anno della svolta.  Puntiamo ad un restyling della città. Dobbiamo avere una città migliore. Non avremo problemi di mancanza di bilancio e quindi avremo la manutenzione delle strade e delle scuole. Per il resto auguro serenità a tutti i bagheresi e non dimentichiamo di chi sta peggio”.

 

 
 
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

Commenta l'articolo

Commentando questo articolo accetti le nostre regole e le nostre condizioni.